L'exchange di criptovalute Coincheck aggiunge Ethereum e Ripple al suo nuovo trading desk over the counter

Coincheck, popolare exchange giapponese di criptovalute, ha aggiunto le prime due altcoin al suo trading desk over the counter (OTC), lanciato di recente.

Questo mese l'azienda ha avviato un servizio OTC basato su Bitcoin (BTC), che d'ora in avanti supporterà anche Ethereum (ETH) e Ripple (XRP), rispettivamente alla seconda e alla terza posizione nella classifica di CoinMarketCap.

I trading desk OTC offrono servizi specializzati pensati per i trader ad alto volume, consentendo di abbattere le commissioni e aggirare diversi ostacoli, che potrebbero scoraggiare la realizzazione di investimenti importanti tramite i metodi standard.

Come segnalato da Cointelegraph, la loro popolarità è in aumento tra gli exchange di tutto il mondo, nonostante il pesante mercato ribassista dell'ultimo periodo.

Secondo un post pubblicato nella giornata di oggi sul blog di Coincheck, la società prenderà in considerazione l'idea di aggiungere ulteriori altcoin al proprio servizio OTC, senza però specificare quali criptovalute avranno la priorità.

Dopo l'acquisizione di Monex Group, avvenuta nello scorso aprile, l'exchange continua a rafforzare il suo brand.

Oltre ad aver risolto i problemi nati dall'enorme attacco hacker subito a gennaio 2018, costato oltre mezzo miliardo di dollari, a dicembre Monex ha ottenuto una licenza ufficiale dal regolatore giapponese.

Nel terzo trimestre, secondo un rapporto finanziario rilasciato a fine gennaio, Coincheck aveva già dimezzato le sue perdite rispetto al trimestre precedente.

L'industria del trading di criptovalute del Paese continua ad essere inondata di notizie positive: proprio oggi, ST Blockchain Fund ha annunciato di aver investito 200 milioni di dollari nella società madre di Bithumb, uno degli exchange di criptovalute principali della Corea del Sud.