Il fondo di criptovalute Morgan Creek Digitial scommette un milione di dollari contro S&P 500: ecco la "Buffet Bet 2.0"

Morgan Creek Digital, società di asset management focalizzata sulle criptovalute, ha piazzato una scommessa da 1 milione di dollari contro l'indice azionario S&P 500 (SPX). Lo rivela un comunicato stampa condiviso con Cointelegraph il 6 dicembre.

La società ha scommesso che il Digital Asset Index Fund, un paniere di dieci importanti cryptoasset, supererà l'indice S&P 500 nei prossimi dieci anni, a partire dal 1° gennaio 2019.

L'S&P 500 si basa sulla capitalizzazione di mercato di 500 grosse compagnia dotate di azioni ordinarie quotate nelle principali borse statunitensi, come la Borsa di New York (NYSE) o il listino tecnologico Nasdaq (NASDAQ).

La sfida di Morgan Creek Digital, soprannominata "Buffett Bet 2.0", ricorda quella del noto personaggio di Wall Street Warren Buffett, che nel 2008 ha scommesso 1 milione di dollari sul fatto che lo S&P 500 avrebbe superato un gruppo di hedge fund, sempre in un periodo di dieci anni.

Se qualcuno dovesse accettare la scommessa, la società vorrebbe che il vincitore, qualunque sia il risultato, doni i guadagni in beneficienza, proprio come fece Buffet.

Anthony Pompliano, cofondatore e partner di Morgan Creek Digital, ha commentato l'iniziativa alla CNBC:

"Molte persone potrebbero pensare che siamo ottimisti sulle crypto, ma è necessario dare un'occhiata all'asset che stiamo sfidando. I titoli azionari pubblici sono proprio al loro massimo storico."

Per giustificare la scommessa della sua azienda, l'investitore ha anche ricordato le recenti perdite subite da FANG (un gruppo di titoli tecnologici ad alto rendimento nel mercato statunitense, ovvero Facebook, Amazon, Netflix e Google). Facebook è infatti in perdita del 24% rispetto all'anno precedente, come segnala la CNBC.

Buffet ha spesso rilasciato commenti provocatori sulle criptovalute, definendole nei modi più disparati, da "miraggio" a "veleno per topi".