Il mercato delle criptovalute registra un calo generale del 50% nel primo trimestre del 2018

Nel primo trimestre del 2018, i mercati delle criptovalute hanno perso circa il 48% rispetto al valore dell'1 gennaio, registrando una riduzione della capitalizzazione di mercato da 621 a 261 miliardi di dollari, come si può vedere dai dati di CoinMarketCap.

Ripple (XRP) è la moneta nella top 5 di CoinMarketCap ad aver perso di più, dalla quotazione del primo gennaio di 2,30$ è scesa infatti di quasi il 78%, chiudendo la giornata di sabato 31 marzo a 0,51$.


Al secondo posto nella classica delle maggiori perdite troviamo Bitcoin Cash (BCH): Il 31 marzo valeva circa 697$, il 73% in meno rispetto al prezzo dell'1 gennaio di 2.543$.

Litecoin (LTC) è calata del 49% rispetto ai 231$ dell'1 gennaio, chiudendo il trimestre a 118$.

Per le due criptovalute principali, Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH), questo è stato il peggior trimestre di sempre.

Bitcoin ha perso il 52%, passando dai 14.122$ del primo gennaio ai 6.890$ del 31 marzo.

ETH, che l'1 gennaio valeva circa 755$, ha registrato una perdita del 48%, chiudendo a 394$.

Questo calo generale dei prezzi può essere attribuito all'introduzione di nuove regolamentazioni da parte di diversi enti e compagnie di tutto il mondo, tra cui l'indagine della Securities and Exchange Commission (SEC), i controlli giapponesi degli exchange non registrati dopo l'attacco hacker subito da Coincheck a gennaio, e la rimozione degli annunci pubblicitari relativi alle criptovalute di Twitter, Facebook e Google.

Oggi, 3 aprile, CNBC ha riportato le perdite subite dalle criptovalute nel primo trimestre, nel quale ricordava un precedente articolo del 29 marzo interamente dedicato alla scarsa performance trimestrale di Ripple.

All'inizio di gennaio, quando il prezzo Ripple valeva circa 2,00$, la CNBC aveva pubblicato un articolo intitolato "Come comprare Ripple, uno dei più forti concorrenti di bitcoin", che potrebbe aver contribuito a far salire il prezzo di XRP a oltre 3,00$ nei giorni successivi. L'apparente inversione di tendenza di CNBC è stata commentata in un tweet dall'utente @vexmark (Mark Constantine):

Attualmente, BTC viene scambiato a 7.375$, in rialzo di quasi il 5% rispetto alle ultime 24 ore. Nello stesso arco di tempo ETH ha guadagnato poco più del 4%, con un valore di circa 403$.