I mercati delle criptovalute provano a recuperare, Bitcoin a quota 6.500$

10 agosto: i mercati delle criptovalute provano a mantenere i guadagni di ieri, dopo essersi ripresi dal crollo della scorsa settimana. L'8 agosto, la capitalizzazione complessiva del mercato totale si è ridotta a 219 miliardi di dollari, il valore più basso da metà novembre, ma oggi ha toccato picchi di 233 mld.

Market visualization

Grafico offerto da Coin360

Al momento, il Bitcoin (BTC) sta cercando di rimanere ancorato ai 6.500$, con una quotazione di 6,485$. La famosa criptovaluta ha registrato un massimo giornaliero di 6.610$, ma nelle ore successive è rapidamente finito a quota 6.332$, per poi riavvicinarsi ai 6.500$. Le perdite settimanali sono del 13,8%, mentre sul grafico mensile il Bitcoin segna un incoraggiante +2%.

In un'intervista rilasciata alla CNBC, il responsabile della ricerca tecnica di Renaissance Macro Research Jeff deGraff ha dichiarato che se il Bitcoin dovesse scendere al di sotto dei livelli di supporto dell'anno scorso, potrebbe essere "game-over".

Bitcoin’s 24-hour price chart

Grafico giornaliero del Bitcoin. Fonte: Bitcoin Price Index di Cointelegraph 

Il valore di Ethereum (ETH) si aggira invece intorno ai 360$, circa l'1% in meno rispetto a ieri. L'altcoin ha provato a raggiungere quotazioni superiori durante le prime ore della giornata, toccando il picco di 369$, per poi tornare ai livelli attuali. Le perdite di Ethereum nel suo grafico settimanale ammontano al 13%, mentre quelle mensili arrivano a quasi il 18%.

Ethereum’s 24-hour price chart

Grafico giornaliero di Ethereum. Fonte: Ethereum Price Index di Cointelegraph 

Quasi tutte le monete della top ten di CoinMarketCap sono in rosso, con perdite che non superano il 6%.

La performance migliore arriva da Stellar (XLM), che con un rialzo del 3,2% arriva a quota 0,22$. Il recupero di Stellar dalle perdite di questa settimana è stato abbastanza deciso, soprattutto sui grafici XLM/BTC.

Stellar’s 7-day price chart

Grafico settimanale di Stellar. Fonte: CoinMarketCap

All'altro estremo troviamo invece IOTA (MIOTA), che con un ribasso del 6,5% finisce a quota 0,61$.

IOTA’s 7-day price chart

Grafico settimanale di IOTA. Fonte: CoinMarketCap

Tra le prime venti monete per capitalizzazione di mercato si fa notare invece Dash, che con il suo +4% arriva a 185$. 

Durante l'ultima settimana, la capitalizzazione complessiva del mercato si è ridotta di 40 mld di dollari, assestandosi a 227 mld.

7-day chart of the total market capitalization of all cryptocurrencies

Grafico settimanale della capitalizzazione complessiva di mercato. Fonte: CoinMarketCap

Oggi, la più grande banca australiana ha annunciato di essere stata incaricata dalla Banca Mondiale di organizzare un prestito obbligazionario esclusivamente su blockchain. Entrambe le banche prevedono che la tecnologia semplificherà l'aumento di capitale e il commercio di security, accelererà le operazioni e "migliorerà la supervisione regolamentare". La Banca Mondiale emette circa 50-60 miliardi di dollari in obbligazioni ogni anno, per lo sviluppo sostenibile nelle economie emergenti.

Nel frattempo, l'industria della logistica sta rispondendo alle notizie del tanto atteso lancio della soluzione di blockchain svelata questa settimana da IBM e Maersk, soprannominato "TradeLens". La nuova soluzione blockchain coinvolgerebbe circa 94 organizzazioni, ed avrebbe registrato già 154 milioni spedizioni.