Ribassi per ETH e XRP, mercati delle criptovalute in rosso

Oggi, lunedì 24 settembre, i mercati delle criptovalute si tingono di rosso: sia Ripple (XRP) che Ethereum (ETH) hanno registrato dei notevoli ribassi.

Market visualization by Coin360

Grafico offerto da Coin360

Nonostante Ethereum abbia riconquistato la seconda posizione nella classifica di CoinMarketCap, temporaneamente ceduta ad un Ripple in fiamme in data 21 settembre, oggi la criptovaluta ha registrato una perdita di circa il 5%, raggiungendo un valore di 234$.

Dopo aver raggiunto un massimo infrasettimanale di 250$, la moneta ha continuato ad essere scambiata orizzontalmente tra i 240 e i 245 dollari, per poi scivolare ulteriormente verso il basso nelle ore precedenti alla pubblicazione di questo articolo.

La capitalizzazione complessiva di Ethereum ora si aggira sui 24 miliardi di dollari, poco superiore a quella di Ripple di circa 21 miliardi.

Ethereum ha registrato un incremento settimanale di oltre il 6%, ma le perdite mensili sono ancora del 15%.

Ethereum 7-day price chart

Grafico settimanale di Ethereum. Fonte: Ethereum Price Index di Cointelegraph 

Abbiamo assistito ad una settimana da record per Ripple (XRP), la cui capitalizzazione di mercato aveva raggiunto i 23 miliardi di dollari.

L'impennata della moneta sembra essersi conclusa, e sta ora affrontando dei forti ribassi. Oggi Ripple ha registrato una perdita di circa il 10% rispetto alla giornata di ieri, con un valore di 0,52$.

Il recente incremento potrebbe essere dovuto alla notizie che l'azienda pianifica di lanciare una versione commerciale di xRapid, la sua piattaforma per pagamenti, "tra più o meno un mese". Recentemente PNC, una delle più importanti banche degli Stati Uniti, ha inoltre rivelato che utilizzerà RippleNet per l'elaborazione dei pagamenti internazionali.

Al momento Ripple mostra un incredibile incremento settimanale dell'87%, e mensile del 61,5%.

Ripple 7-day price chart

Grafico settimanale di Ripple. Fonte: Ripple Price Index di Cointelegraph

Questa settimana Bitcoin (BTC) ha registrato incrementi più moderati, ma anche perdite meno brusche. Al momento la criptovaluta mostra un ribasso di circa il 2%, con un valore di 6.613$.

La relativa stabilità di Bitcoin appare chiara sia sul grafico settimanale che in quello mensile, ottenendo un rialzo dell'1,7% nel primo e di circa l'1% nel secondo.

Bitcoin 7-day price chart

Grafico settimanale di Bitcoin. Fonte: Bitcoin Price Index di Cointelegraph 

Tra le prime dieci monete su CoinMarketCap, Stellar (XLM) ha registrato perdite considerevoli: in rosso del 9,7%, raggiungendo un valore di circa 0,26%. Ribassi anche per Cardano (ADA), in calo di un buon 8% e con un valore di 0,084$ al momento della stesura di questo articolo.

La capitalizzazione complessiva di mercato è ora di circa 219 miliardi di dollari, in leggero ribasso rispetto al massimo infrasettimanale di 229 miliardi.

24 hour chart of the total market capitalization of all cryptocurrencies

Grafico giornaliero della capitalizzazione complessiva di mercato. Fonte: CoinMarketCap