IBM lancia un progetto pilota per la gestione delle garanzie bancarie tramite blockchain

Il colosso dell'informatica IBM ha lanciato un progetto pilota per una piattaforma blockchain pensata per semplificare il processo di gestione delle garanzie bancarie.

In un comunicato stampa condiviso con Cointelegraph il 3 luglio, IBM ha dichiarato che l'iniziativa è stata lanciata in collaborazione con quattro società di servizi finanziari australiane.

Il progetto - soprannominato Lygon - durerà otto settimane a partire da oggi, ed è supportato da IBM, Australia and New Zealand Banking Group Limited, Commonwealth Bank, Scentre Group e Westpac.

In sostanza, Lygon è una piattaforma basata su blockchain che digitalizza l'emissione e la gestione delle garanzie bancarie nel settore del leasing immobiliare. Secondo il comunicato, la digitalizzazione del processo ridurrà il rischio di frode, aiuterà a prevenire gli errori e aumenterà la trasparenza e la sicurezza.

Una volta completato il progetto, Lygon prevede di espandere la gamma di garanzie bancarie digitalizzate supportate e di iniziare ad offrirle ad altri settori. Didier Van Not, direttore generale di Westpac, ha dichiarato:

"Abbiamo creato una piattaforma basata su blockchain per digitalizzare l'ecosistema delle garanzie bancarie. Il progetto prevede il test delle transazioni in tempo reale utilizzando il ledger distribuito per dimostrare che la tecnologia è commercialmente valida. È un grande esempio di trasformazione digitale che raffina l'esperienza del cliente. "

Ad oggi, IBM ha lanciato diverse iniziative e servizi nel settore blockchain. Il mese scorso, CIP, gestore dell'infrastruttura bancaria e finanziaria brasiliana, ha lanciato ufficialmente la sua piattaforma blockchain tramite una partnership con IBM, utilizzando il protocollo Hyperledger Fabric. Il suo scopo è quello di autenticare e verificare le firme digitali utilizzando i dispositivi mobili.

A marzo, cinque banche giapponesi hanno collaborato per rilasciare un'infrastruttura di servizi finanziari basata sulla tecnologia distributed ledger di IBM.