La CONSOB, organo italiano di regolamentazione, aggiunge tre nuove aziende blockchain alla propria lista nera

Oggi la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB), l'organo italiano di regolamentazione, ha pubblicato un nuovo avviso, nel quale gli investitori vengono messi in guardia riguardo alla natura fraudolenta del progetto Togacoin:

"La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha [...] vietato [...] l’offerta al pubblico residente in Italia di 'token Tga', promossa dalla società Togacoin Ltd anche tramite il sito internet https://togacoin.com [...]."

Togacoin mira a realizzare una "nuova generazione di operazioni di mining, rispettose del clima, meno soggette alle oscillazioni del prezzo dell'energia, nonché più sicure e redditizie". Sul portale in rete dell'azienda è anche presente un "calcolatore di profitti", che promette agli utenti un ritorno del 239% in appena un anno, e del 654% in tre anni.

Nel medesimo comunicato sono anche presenti avvisi relativi alla compagnia di opzioni binarie Smart Choice Zone e all'exchange di forex Fx Breeze:

"La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha ordinato [...] di porre termine alla violazione dell'articolo 18 del Tuf consistente nell’offerta e nello svolgimento nei confronti del pubblico italiano di servizi e attività di investimento posta in essere da:

● Smart Choice Zone Lp, tramite il sito internet www.toroption.com [...];
● Fx Breeze tramite il sito internet http://fxbreeze.com [...]"

Queste tre aziende sono state aggiunte alla lista nera della CONSOB, in quanto hanno offerto i propri servizi finanziari al pubblico italiano senza prima ottenere le autorizzazioni necessarie.

A dicembre dello scorso anno, la CONSOB aveva sospeso altri due schemi d'investimento fraudolenti basati su criptovalute. In particolare, il nostro organo di regolamentazione aveva sospeso per 90 giorni i progetti Bitsurge Token e Green Energy Certificates, gestiti da una società con sede al di fuori dell'Unione Europea.