Giappone: il colosso della finanza SBI lancia il suo exchange di criptovalute

Secondo quanto riportato in data 4 giugno da Cointelegraph Japan, il colosso giapponese dei servizi finanziari SBI Holdings ha annunciato il lancio di un nuovo exchange di criptovalute.

Denominato "VCTRADE", al momento il servizio è stato reso disponibile unicamente per i 20.000 utenti che si sono registrati alla piattaforma ad ottobre 2017. SBI pianifica di permettere l'apertura di normali conti a partire da luglio di quest'anno. Per adesso Ripple (XRP) è l'unica criptovaluta supportata, ma l'azienda ha promesso che aggiungerà presto anche Bitcoin (BTC) e Bitcoin Cash (BCH).

La nuova piattaforma di trading adotterà il sistema di transazione NASDAQ. Le spese di transazione saranno pari a zero, tuttavia i ritiri potrebbero essere soggetti a commissioni. SBI ha inoltre spiegato che lavorerà a stretto contatto con SECOM Group per la realizzazione di un portafoglio di criptovalute.

Come sottolineato dal comunicato stampa di SBI, il lancio di questo exchange è in lavorazione "da qualche tempo". La compagnia ha infatti rivelato i propri piani di lanciare una filiale operante nel settore delle monete digitali ad ottobre 2016. A dicembre 2017, SBI ha annunciato una collaborazione con l'exchange di criptovalute Huobi, annunciando infine il lancio della piattaforma nel primi mesi di quest'anno.

Tuttavia il terribile attacco informatico di gennaio ai danni di Coincheck, che ha portato al furto di oltre 532 milioni di dollari, ha comportato un forte irrigidimento delle regolamentazioni in Giappone. SBI ha pertanto rimandato il lancio dell'exchange allo scopo di migliorarne i sistemi di sicurezza. Nonostante i ritardi, il presidente dell'azienda ha assicurato che la piattaforma "arriverà alla prima posizione in un batter d'occhio".

Recentemente SBI ha inoltre acquistato il 40% dell'azienda taiwanese di portafogli hardware CoolBitX. Il principale prodotto della compagnia è CoolWallet, un portafoglio hardware simile ad una carta di credito capace di comunicare con altri dispositivi grazie alla tecnologia Bluetooth.