SBI Holdings lancerà il suo exchange di criptovalute quest'estate

Come riportato da Business Insider Japan, il gigante dei servizi finanziari giapponese SBI Holdings aprirà il suo exchange di criptovalute quest'estate.

Un annuncio da parte del presidente Yoshitaka Kitao ha rivelato che la piattaforma supporterà monete come Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Ripple (XRP), e Bitcoin Cash (BCH).

Yoshitaka ha indicato BCH come valuta di riferimento, dato che la rarità di BTC lo rende troppo costoso. Ha aggiunto che XRP potrebbe essere un'ottimo candidato per le rimesse.

Anche se la data di lancio non è stata specificata, il presidente di SBI ha affermato che l'exchange "diverrà il numero uno in un attimo".

"Quando verrà lanciato, diverrà il numero uno in un attimo e anche se dovesse arrivare un numero enorme di clienti costruiremo un'infrastruttura che riuscirà a gestire tutte le richieste."

Il gruppo SBI stava pianificando la piattaforma SBI Virtual Currencies già ad ottobre del 2016. A dicembre, ha annunciato una partnership con l'exchange di Bitcoin Huobi e ha indicato come periodo di lancio il primo trimestre del 2018.

A marzo, SBI ha rimandato l'apertura della piattaforma per migliorarne il sistema di sicurezza. Il ritardo potrebbe essere stato dovuto all'attacco hacker subito da Coincheck, che ha spinto la Financial Services Agency (FSA) ad effettuare severi controlli sugli exchange del paese.

Nello stesso mese, SBI Holdings ha acquisito il 40% della compagnia taiwanese di wallet hardware CoolBitX, produttrice di CoolWallet, un dispositivo capace di comunicare con altri apparecchi via bluetooth.