Mike Novogratz incrementa le sue azioni in Galaxy Digital, possiede ora quasi l'80% delle quote

Secondo quanto riportato da Bloomberg, l'ex socio di Goldman Sachs Mike Novogratz ha incrementato le sue quote in Galaxy Digital, la banca d'affari da lui fondata.

Novogratz, che ricopre anche la carica di amministratore delegato della banca, possiede ora 221,2 milioni di azioni ordinarie, che rappresentano circa il 79,3% del totale. 

In precedenza, secondo la fonte, "possedeva 213,7 milioni di azioni B, che rappresentano circa il 76,6%".

Secondo una dichiarazione rilasciata nella giornata di oggi, l'amministratore delegato ha acquistato 7,5 milioni di nuove azioni, equivalenti al 2,7% di quelle emesse e in circolazione, al costo di 7,42 milioni di dollari canadesi (circa 4,8 milioni di dollari USA).

Come segnalato in precedenza, Galaxy Digital Holdings Ltd. è stata quotata sulla Borsa di Toronto ad agosto. Nonostante la difficoltosa partenza, i mercati hanno risposto positivamente all'incremento delle quote del fondatore, e le azioni sono salite del 7,8%, arrivando a 1,19 dollari USA. Come osserva Bloomberg, a causa del forte mercato ribassista del 2018, le azioni della banca erano crollate di quasi il 19%.

Il percorso verso la quotazione in borsa di Galaxy è durato circa otto mesi. In mancanza dei due anni di verifiche contabili richiesti per il lancio di un'initial public offering (IPO) negli Stati Uniti, Novogratz ha scelto di quotare la sua banca tramite il cosiddetto reverse takeover, ossia fondendola ad una società fantasma già quotata sulla borsa canadese.

Nonostante i mercati continuino a rallentare, Novogratz ha comunque espresso più volte il suo ottimismo, in particolare sul Bitcoin (BTC), affermando di credere che il prezzo della moneta non continuerà a scendere. Nei primi tre trimestri del 2018, le perdite realizzate e non di Galaxy Digital ammontano a 136 milioni di dollari.

Al momento della stesura di questo articolo, secondo il Bitcoin Price Index di Cointelegraph il valore del BTC si aggira sui 3,946$, quasi il 5% in più rispetto alla giornata di ieri.