Analisi dei prezzi 07/08: BTC, ETH, XRP, BCH, LTC, BNB, EOS, BSV, XMR, XLM

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

L'impennata delle criptovalute è stata guida in gran parte da Bitcoin (BTC). La sua dominance è passata dal 51,63% di gennaio a quasi il 70% in poco più di sette mesi. Pertanto, molti dei trader che possedevano delle altcoin nel loro portfolio non hanno visto gli stessi ritorni di quelli che detengono principalmente Bitcoin.

Max Keizer, ex trader di Wall Street, crede che la dominance della criptovaluta più famosa al mondo raggiungerà l'80% e che le altcoin moriranno. Tuttavia, riteniamo improbabile che il mondo delle criptovalute avrà solo Bitcoin come protagonista. Poiché è la moneta principale, inizialmente, i player istituzionali preferiscono acquistarlo. Tuttavia, man mano che il mercato matura, molti progetti con forti casi d'uso torneranno in auge. Sebbene Bitcoin continuerà ad essere la valuta leader, ci saranno molte altcoin che genereranno enormi rendimenti per gli investitori.

Il ruolo di Bitcoin come "oro digitale" è stato confermato dalla prestazione dell'oro fisico negli ultimi tre mesi. La correlazione tra i due asset è passata da 0,496 nell'ultimo anno a 0,837 negli ultimi tre mesi. Ciò dimostra che Bitcoin viene visto come un bene rifugio, utilizzato anche a fini di copertura. 

BTC/USD

Bitcoin (BTC) è salito sopra la linea di downtrend il 6 agosto, ma non è riuscito a sostenere i livelli più alti. I ribassisti hanno tentato di trascinarlo di nuovo sotto la linea di downtrend, ma i rialzisti hanno difeso il supporto. Tuttavia, il prezzo sta di nuovo facendo fatica a rimanere sopra i 12.000$.

BTC / USD

Se la coppia BTC/USD dovesse finire al di sotto della linea di downtrend, potremmo considerare il break out del 5 agosto una "bull trap". Un eventuale breakdown di entrambe le medie mobili indebolirebbe ulteriormente il trend rialzista. Pertanto, i trader che hanno aperto posizioni long basandosi sulla proposta della scorsa analisi, possono riportare lo stop loss a 10.500$. Riduciamo il rischio.

Al contrario, se il prezzo dovesse rimanere al di sopra della linea di downtrend, significherebbe che c'è domanda dopo ogni calo. Le medie mobili sono sull'orlo di un crossover rialzista e l'RSI si trova in territorio positivo, indice che i rialzisti sono in vantaggio, almeno nel breve periodo. In alto, il primo target è 13.156,96$, al di sopra del quale è probabile un nuovo test del recente picco di 13.973,5$. È probabile che un breakout di questo livello generi FOMO, portando a un rapido aumento a 17.208,84$.

ETH/USD

Sebbene Ether (ETH) non sia riuscita a restare sopra i 235,70$ negli ultimi due giorni, i rialzisti sono riusciti a mantenerla al di sopra dell'EMA a 20 giorni, che è un segno positivo. Dato che la valuta digitale si trova ancora al di sopra della sua linea di uptrend, anche la nostra opinione rimane rialzista.ETH / USD

Se i rialzisti dovessero spingere il prezzo al di sopra dei 235,70$, è probabile che la criptovaluta riprenda il suo uptrend. La SMA a 50 giorni potrebbe fare resistenza, ma ci aspettiamo che venga scavalcata. Pertanto, manteniamo valida la proposta fornita in una delle precedenti analisi.

Tuttavia, se la coppia ETH/USD dovesse finire al di sotto dell'EMA a 20 giorni, potremmo assistere ad un nuovo test della linea di uptrend. Un suo eventuale breakdown sarà il primo segnale che il trend rialzista è in pericolo. La coppia farà partire un downtrend con un breakdown sotto 192,945$.

XRP/USD

Sebbene XRP sia salita sopra l'EMA a 20 giorni il 5 agosto, non è riuscita a chiudere (fuso orario UTC) al di sopra della media mobile. Ciò è sintomo di vendite a livelli più alti. I ribassisti proveranno ora a portare il prezzo al di sotto del supporto dei 0,30$. In caso di successo, potremmo assistere ad un nuovo test della soglia di 0,27795$. 

XRP / USD

La coppia XRP/USD non scende sotto 0,27795$ da metà dicembre dello scorso anno. Quindi, crediamo che i rialzisti difenderanno tenacemente questo livello. In alto, prevediamo che la coppia mostrerà forza se si manterrà al di sopra di 0,34229$. Pertanto, manteniamo valida la proposta fornita nell'analisi precedente.

Tuttavia, in caso di breakdown sotto 0,27795$, la valuta digitale inizierà un nuovo downtrend che può estendere il crollo fino a 0,19$. Le medie mobili in calo e l'RSI in territorio negativo mostrano che i ribassisti sono ancora in vantaggio.

BCH/USD

Bitcoin Cash (BCH) ha attivato il nostro trade lchiudendo sopra i 345,80 il 5 agosto. Tuttavia, si è rivelato un falso breakout, e la valuta digitale è rapidamente rientrata nel triangolo il 6 agosto.

BCH / USD

Attualmente, i rialzisti stanno cercando di mantenere la coppia BCH/USD al di sopra dell'EMA a 20 giorni. In caso di successo, prevediamo un altro tentativo di superamento dei 345,80$. L'EMA a 20 giorni è piatta e l'RSI è in zona 50, indice di equilibrio tra acquirenti e venditori. Consigliamo ai trader di spostare lo stop loss a 300$, perché se la coppia dovesse scendere sotto la linea di uptrend del triangolo ascendente, potrebbe scivolare fino alla linea di supporto del canale ascendente. 

LTC/USD

Dopo non essere riuscita a superare quota 105,676$ il 5 agosto, Litecoin (LTC) è scivolata sotto l'EMA a 20 giorni. Ciò è dovuto alle vendite da parte dei trader che avevano acquistato con la speranza di un picco dopo il dimezzamento. Poiché la valuta digitale non ha chiuso oltre 105,676$, il trade proposto nell'analisi precedente non si è attivato, e lo consideriamo annullato.

LTC / USD

La coppia LTC/USD può ora scendere a 83,65$, che probabilmente farà da supporto. Se questo livello dovesse reggere, la coppia potrebbe rimanere compresa tra 83,65$ e 105,676$ per alcuni giorni. La prossima mossa in alto o in basso inizierà con un breakout o un breakdown di questo intervallo. Fino ad allora, rimaniamo neutrali.

BNB/USD

Binance Coin (BNB) ha superato l'EMA a 20 giorni e sta ora tentando di salire al di sopra della linea di uptrend. In caso di successo, sarà il primo segnale che il trend rialzista è ripreso.

BNB / USD

La coppia BNB/USD potrebbe guadagnare momento sopra 32,60$. Pertanto, i trader possono comprare in caso di breakout sopra 32,60$ e mantenere uno stop loss di 24$. Il primo target è 39,5941$, dove prevediamo una forte resistenza. Una volta superato questo livello, è probabile che la coppia si sposti verso la soglia psicologica dei 50$.

Contrariamente alla nostra ipotesi, se i rialzisti non dovessero riuscire a far rimanere BNB al di sopra della linea di uptrend, la valuta digitale potrebbe entrare in una fase di consolidamento. Le medie mobili piatte e l'RSI vicino a 50 suggeriscono un equilibrio tra rialzisti e ribassisti. Diventeremo negativi solo con un breakdown sotto 24,1709$. 

EOS/USD

EOS è finita sotto la linea di uptrend il 6 agosto, invalidando lo sviluppo del triangolo ascendente. Pertanto, abbiamo ritirato il trade proposto nell'analisi precedente. Aspetteremo che si formi un nuovo setup affidabile prima di consigliare altri trade.

EOS / USD

Se la coppia EOS/USD dovesse salire rapidamente al di sopra della linea di uptrend, sarebbe un ottimo segnale rialzista, che indica la presenza di domanda a livelli inferiori. Il suo prossimo target sarà un passaggio a 4,8719$: una volta superata questa soglia, la coppia potrebbe guadagnare momento.

Al contrario, se il prezzo non dovesse riuscire a superare la linea di uptrend, i ribassisti tenteranno di trascinare la valuta digitale sotto 3,8723$. In caso di successo, potrebbe passare al supporto successivo, che si trova a 3,30$. 

BSV/USD

Sebbene Bitcoin SV (BSV) abbia superato il canale discendente il 6 agosto, non è riuscita a chiudere al di sopra della linea di resistenza di tale canale. Pertanto, il nostro trade proposto nell'analisi precedente non si è attivato. Tuttavia, se il prezzo dovesse rimanere sopra 136,890$, prevediamo un altro tentativo di breakout da parte dei rialzisti.

BSV / USD

Un'eventuale chiusura (fuso orario UTC) sopra 160,35$ indicherebbe un probabile cambio di trend. Il prossimo livello da tenere d'occhio è 188,690$, dove la coppia BSV/USD potrebbe trovare una certa resistenza. Una volta superata questa soglia, le probabilità di un'impennata verso nuovi massimi storici aumenteranno. Pertanto, i trader possono comprare in caso di chiusura (fuso orario UTC) sopra 160,350$ e mantenere uno stop loss appena sotto 136,890$. Se, contrariamente alla nostra ipotesi, la coppia dovesse scendere sotto il supporto a 136,890$, potrebbe scivolare fino a 107$. 

XMR/USD

La ripresa di Monero (XMR) ha trovato un muro appena sotto la resistenza a 98,2939$. Tuttavia, la cosa positiva è che i rialzisti stanno cercando di mantenere il prezzo al di sopra della SMA a 50 giorni. In caso di successo, prevediamo un altro tentativo di breakout dei 98,2939$, soglia oltre la quale è probabile un'impennata a 107$.

XMR / USD

L'EMA a 20 giorni è in crescita e l'RSI si trova in territorio positivo, il che suggerisce che i rialzisti sono in vantaggio. Pertanto, i trader che hanno aperto posizioni long basandosi sulla proposta fornita nell'analisi precedente possono continuare a mantenerle con stop a 71$. Il primo segnale negativo si avrà se la coppia XMR/USD scenderà sotto l'EMA a 20 giorni. Se ciò dovesse accadere, potremmo suggerire di chiudere le posizioni o alzare gli stop loss. Osserveremo attentamente la criptovaluta nei prossimi giorni e poi prenderemo una decisione.

XLM/USD

Dopo il fallito tentativo di recupero del 5 agosto, Stellar (XLM) è di nuovo in calo. Entrambe le medie mobili sono in ribasso e l'RSI si trova in territorio negativo, il che dimostra che i ribassisti sono in vantaggio. Il trade da noi proposto nell'analisi precedente non si è attivato, quindi lo annulleremo.

XLM / USD

I ribassisti proveranno ora a trascinare il prezzo al di sotto della zona di supporto 0,072545$ – 0,076$. In caso di successo, la coppia raggiungerà nuovi minimi annuali, uno sviluppo molto negativo. La nostra previsione ribassista non sarà valida se la coppia XLM/USD rimbalzerà dalla zona di supporto e supererà entrambe le medie mobili. Fino ad allora, consigliamo ai trader di non aprire posizioni long.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.