È la Svizzera il miglior paese d'Europa nel quale avviare un'azienda blockchain

Secondo uno studio pubblicato da BlockShow Europe, la Svizzera è il miglior luogo d'Europa per avviare una società blockchain.

Dopo la Svizzera nella classifica troviamo Gibilterra e Malta, rispettivamente in seconda e terza posizione. Lo studio ha esaminato e classificato le regolamentazioni su Initial Coin Offering (ICO) e criptovalute, nonché i framework fiscali di 48 paesi europei.

La Svizzera è nota per essere una nazione "crypto-friendly", grazie sia alla creazione di un hub per le monete virtuali ( la "crypto valley") a Zugo che al suo status di paradiso fiscale per gli investitori. Secondo quanto riferito, Gibilterra ha attirato 200 ICO prima del lancio del suo Gibraltar Blockchain Exchange (GBX), mentre Malta, definita "isola delle blockchain", ha accolto gli importanti exchange di criptovalute Binance e OKEx.

Questa settimana BlockShow ha inoltre rilasciato un sondaggio sull'app blockchain "Polys", che consente agli utenti di votare le donne e le aziende europee leader del settore. I vincitori del sondaggio saranno annunciati durante la conferenza BlockShow che si terrà alla fine di questo mese a Berlino.

All'inizio di febbraio, la Commissione europea ha annunciato il lancio dell'EU Blockchain Observatory and Forum. Tuttavia, le nuove leggi sulla privacy approvate dall'UE qualche settimana fa, che entreranno in vigore il 25 maggio, sono in evidente conflitto con la natura decentralizzata della tecnologia blockchain.