CEO di Binance: WeChat Pay sta usando la tecnologia blockchain per tracciare i pagamenti

In un tweet del 25 ottobre, il CEO di Binance Changpeng Zhao (CZ) ha rivelato di aver "saputo" che WeChat Pay inserisce le sue ricevute su una blockchain, allegando lo screenshot di una ricevuta con un link ad un block explorer.

Perché CZ è così interessato?

In tutto il mondo, succede sempre più spesso che molte aziende di diversi settori implementino delle soluzioni basate su blockchain: quindi, come mai CZ ha deciso di commentare personalmente la vicenda?

Forse potrebbe centrare qualcosa con un altro annuncio del CEO, ossia quello del lancio dei pagamenti per Binance in Cina tramite i servizi di pagamento WeChat Pay e Alipay.

Alipay ha rapidamente negato le dichiarazioni di CZ, affermando che qualsiasi pagamento relativo alle criptovalute è vietato dai suoi termini di servizio.

Anche WeChat ha confermato la sua posizione anti-criptovalute, e non vi è alcun indizio che fa pensare che WeChat Pay sia diverso da un sistema di pagamento centralizzato, che utilizza magari la blockchain per la fatturazione.

Come riportato da Cointelegraph, a marzo in Cina è stata emessa la prima ricevuta elettronica basata su blockchain per una corsa in metro, precisamente alla stazione Futian della metropolitana di Shenzhen. Questa tecnologia è stata sviluppata dall'Ufficio delle imposte comunali di Shenzhen e dal colosso della tecnologia Tencent, società madre di WeChat.

Magari, l'obiettivo di CZ era quello di esporre l'iprocrisia di WeChat e della sua posizione anti-crypto. Oppure, il suo tweet è semplicemente un plauso a WeChat e alla sua decisione di utilizzare la tecnologia blockchain, nonostante la sua posizione ufficiale sulle criptovalute.

Al momento non ci sono molte informazioni, sebbene alcuni membri della comunità abbiano ipotizzato che la soluzione blockchain utilizzata da WeChat possa essere basata su VeChain. Tale tesi è avvalorata da alcuni precedenti esperimenti nel settore blockchain proprio tra VeChain e Tencent.

Nel frattempo, Tencent ha ammesso che, se lanciata in Cina, la stablecoin Libra di Facebook costituirebbe una grave minaccia per WeChat Pay.

Come riportato oggi, il presidente cinese Xi Jinping ha invitato ad accelerare l'adozione della tecnologia blockchain nel Paese definendola una "svolta" per l'innovazione privata.