Il 19% della popolazione mondiale ha già acquistato criptovalute, svela un sondaggio

Nel complesso, circa il 19% della popolazione mondiale ha già acquistato criptovalute: lo rivela un nuovo sondaggio condotto da Kaspersky Lab, celebre società di sicurezza informatica con sede a Mosca.

Tale studio, intitolato "The Kaspersky Cryptocurrency Report 2019", è stato condotto fra ottobre e novembre dello scorso anno. Sono state intervistate 13.434 persone, provenienti da 22 diversi paesi.

Circa l'81% della popolazione globale ammette di non aver mai acquistato criptovalute: fra questi, il 14% pianifica tuttavia di comprarne in futuro. Soltanto il 10% afferma di comprendere appieno il funzionamento di questa tecnologia. 

Key findings of The Kaspersky Cryptocurrency Report 2019. Source: Kaspersky Labs

Risultati del Kaspersky Cryptocurrency Report 2019. Fonte: Kaspersky Labs

Per quanto riguarda le ragioni che hanno spinto gli investitori in criptovalute a smettere di utilizzare tali strumenti finanziari, ben il 31% degli intervistati ha citato un'eccessiva volatilità. Altre due motivazioni molto popolari, entrambe al 23%, sono la perdita di denaro durante l'ultima fase ribassista e la certezza che le criptovalute non saranno mai più redditizie.

Il 22% dei partecipanti al sondaggio afferma invece di non voler più utilizzare criptovalute poiché non vengono supportate da beni realmente esistenti. Infine, i rischi rappresentati da attacchi informatici e frode spaventano rispettivamente il 19% e il 15% della popolazione.

Reasons why people stopped using cryptos. Source: Kaspersky Labs

Ragioni per cui le persone hanno smesso di utilizzare le criptovalute. Fonte: Kaspersky Labs

Stando ad un sondaggio pubblicato lo scorso mese dall'azienda deVere Group, ben il 68% degli individui estremamente facoltosi ha già investito nelle criptovalute o intende farlo entro il 2022.