Il servizio di mixing Bitcoin Blender termina le sue attività

Il servizio di mixing Bitcoin Blender ha deciso di terminare le sue attività. Secondo quanto riportato da BleepingComputer, poco tempo fa la società avrebbe emesso un avviso che chiedeva agli utenti di prelevare i propri fondi.

Secondo il rapporto, prima della sua chiusura, la descrizione sulla homepage del sito web, presente sia sulla rete Tor (spesso indicata come darknet, dark web o deep web) che sulla classica rete Internet, recitava:

"Siamo un servizio nascosto che mescola i tuoi Bitcoin per rimuovere il collegamento tra te e le tue transazioni. Questo aggiunge un livello essenziale di anonimato alla tua attività online per proteggerti dalla 'Blockchain Analysis'."

La chiusura è stata annunciata lunedì sia sulla home page del sito web che sul forum BitcoinTalk. La finestra era così breve che alcuni utenti non sono stati in grado di prelevare i propri fondi, come conferma un post:

"Sono venuto a conoscenza della chiusura di bitblender, su cui possedevo molte monete, solo di recente. Sfortunatamente, ho mancato l'annuncio perché ero fuori casa per poche settimane. Sto cercando di accedere a http://bitblendervrfkzr.onion/ da circa 2~3 ore, ma non ci riesco. "

Al momento della stesura di questo articolo, mentre il mirror su Tor risulta inaccessibile, il sito web normale sembra essere online.

Come recentemente riportato da Cointelegraph, un'operazione condotta dall'Europol insieme alle autorità di Olanda e Lussemburgo ha portato alla chiusura di BestMixer, uno dei più grandi tumbler di criptovalute. Pare che il sito fosse associato ad uno schema di riciclaggio di denaro.

Poco dopo la chiusura, il cofondatore di Ethereum (ETH) Vitalik Buterin ha proposto di creare un mixer di ether on-chain basato su smart contract.