Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, Litecoin, EOS, Binance Coin, Stellar, Cardano, TRON: Analisi dei prezzi, 3 maggio

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

L'Intercontinental Exchange sta accumulando asset digitali per la propria piattaforma di scambio Bakkt: lo rivela il Chief Executive Officer dell'azienda Jeffrey Sprecher. Il mercato ribassista ha consentito all'ICE di acquistare criptovalute ad un prezzo scontato. Il lancio di Bakkt è previsto per quest'anno.

La fase ribassista ha spostato l'attenzione verso gli investitori istituzionali: sono necessarie tasche molto profonde per fornire stabilità ai mercati delle criptovalute. Stando ad un sondaggio recentemente pubblicato da Fidelity Investments, il 22% degli investitori istituzionali possiede già monete digitali, mentre il 40% si è detto disposto ad investire in criptovalute entro i prossimi cinque anni.

La principale attrattiva sembra essere la scarsa correlazione fra il valore delle criptovalute e quello degli asset tradizionali. Al contrario, regolamentazioni poco chiare, forte volatilità e fondamenta ancora instabili sono i motivi che attualmente impediscono gli investimenti in questo settore.

Non soltanto l'interesse degli investitori istituzionali, ma anche l'adozione in massa delle criptovalute è un altro elemento importante che potrebbe portare ad un forte incremento dei prezzi. A tal proposito, pare che il colosso dei social network Facebook pianifichi di investire un miliardo di dollari nello sviluppo della propria criptovaluta.

La recente ripresa di Bitcoin ha spinto la sua capitalizzazione di mercato sopra i 100 miliardi di dollari, e anche le altcoin hanno ottenuto benefici dal sentimento rialzista generale. Dopo una simile impennata, è arrivato il momento di confermare i propri profitti? Scopriamolo dando un'occhiata ai grafici.

BTC/USD

Bitcoin (BTC) ha ottenuto una notevole crescita, fino a raggiungere la resistenza a 5.900$. Abbiamo apprezzato questo improvviso slancio verso l'alto, in quanto sottolinea la fiducia dei rialzisti nella capacità della criptovaluta di estendere la propria ripresa. Se il prezzo superasse quota 5.900$, il sentimento generale migliorerebbe ulteriormente.

È presente una debole resistenza psicologica a 6.000$, ma a nostro parere verrà superata. Il prossimo livello chiave si trova a 6.480,54$: non sarà semplice oltrepassare l'area compresa fra 6.000$ e 6.480,54$. I trader dovrebbero pertanto spostare verso l'alto il proprio stop loss, così da proteggere i potenziali profitti.

BTC/USD

Se, contrariamente alla nostra previsione, la coppia BTC/USD non riuscisse a superare la resistenza a 5.900$, il conseguente profit booking potrebbe far scivolare la moneta fino alla EMA a 20 giorni. In tal caso, il consolidamento della moneta fra i 4.914,11$ e i 5.900$ potrebbe durare per almeno qualche giorno. Il trend diverrebbe definitivamente negativo in caso di breakdown sotto i 4.914,11$. Fino ad allora i trader dovrebbero continuare ad acquistare le contrazioni, spostando lo stop loss per le rimanenti posizioni long a 5.400$.

Al momento della stesura di questo articolo, entrambe le medie mobili puntano verso l'alto e l'RSI sta tentando di oltrepassare la divergenza negativa. Si tratta di un chiaro segnale rialzista, che mostra come la via più probabile sia verso l'alto.

ETH/USD

Ethereum (ETH) ha oltrepassato la downtrend line, e sta attualmente affrontando una resistenza fra i 180$ e i 190,54$. Se i rialzisti riuscissero ad oltrepassare questo intervallo, la criptovaluta potrebbe impennare prima a 225$ e successivamente a 256$. I trader dovrebbero procedere con l'acquisto sopra i 192$, mantenendo uno stop loss iniziale a 146$. Il rapporto fra rischio e ricompensa non è tuttavia ottimale, pertanto consigliamo di investire soltanto il 40% delle posizioni abituali.

ETH/USD

La nostra visione positiva verrebbe invalidata nel caso in cui ETH/USD non riuscisse a superare l'area di resistenza superiore, ma al contrario scivolasse sotto quota 148$. Attualmente la EMA è in aumento e anche l'RSI è divenuto positivo: questi dati indicano che i rialzisti possiedono un lieve vantaggio nel breve termine. I prossimi giorni saranno estremamente importanti per comprendere i futuri movimenti della criptovaluta.

XRP/USD

Nonostante le ottime prestazioni del resto del mercato, Ripple (XRP) sembra essere rimasto indietro. La moneta viene ancora scambiata sotto la EMA a 20 giorni, attorno al limite inferiore del range. Questo suggerisce una mancanza d'interesse da parte dei rialzisti.

XRP/USD

È necessario che la coppia XRP/USD superi le medie mobili e la resistenza a 0,33108$ prima di diventare appetibile per i trader. Se il successivo rialzo spingesse la moneta sopra quota 0,37835$, il prezzo potrebbe ottenere un notevole slancio verso l'alto.

D'altra parte, nel caso in cui la criptovalute risultasse incapace di ottenere un movimento positivo, i ribassisti potrebbero ancora una volta tentare un breakdown al di sotto del supporto critico a 0,27795$. Attenderemo un breakout sopra 0,33108$ prima di suggerire l'apertura di nuove posizioni long.

BCH/USD

Bitcoin Cash (BCH) ha oltrepassato la downtrend line, un segnale chiaramente rialzista. La EMA a 20 giorni è in aumento e l'RSI è divenuto positivo: attualmente gli acquirenti sono in vantaggio.

BCH/USD

La coppia BCH/USD potrebbe ottenere un rialzo, raggiungendo prima quota 335,62$ e successivamente 363,30$. Quest'ultimo livello rappresenterà una forte resistenza: se non venisse superato, la moneta potrebbe rimanere range bound per almeno qualche giorno.

La nostra visione rialzista verrebbe invalidata nel caso in cui la moneta non riuscisse a rimanere sopra la downtrend line, scivolando a 255$. Il trend diverrebbe negativo in caso di breakdown a 225$.

LTC/USD

Litecoin (LTC) ha oltrepassato la EMA a 20 giorni, un segnale molto positivo. Potrebbe ora impennare a 84,3439$, e successivamente raggiungere quota 91$. La criptovaluta ha formato una cup and handle formation, che si completerà con un breakout e una chiusura sopra i 91$. Il target di questo pattern è posizionato a 158,91$. I trader dovrebbero pertanto attendere il superamento della resistenza a 91$ prima di procedere con l'acquisto della moneta: in tal caso, lo stop loss andrebbe inizialmente piazzato a 66$ e successivamente aumentato.

LTC/USD

Se tuttavia la coppia LTC/USD risultasse incapace di oltrepassare le resistenze superiori, potrebbe rimanere range bound per qualche giorno. La EMA a 20 giorni è piatta e l'RSI è neutrale, suggerendo probabili movimenti range bound nel breve termine. Il trend diverrebbe invece ribassista in caso di breakdown sotto quota 66,470$. È consigliabile attendere il completamento del pattern prima di aprire nuove posizioni long.

EOS/USD

EOS ha oltrepassato la downtrend line e la EMA a 20 giorni. Questo suggerisce che il recente pullback è terminato, e i prossimi movimenti punteranno verso la resistenza a 6,0726$, e successivamente a 6,8299$. La EMA a 20 giorni è in graduale aumento e l'RSI è divenuto positivo: i rialzisti hanno un vantaggio nel breve termine.

EOS/USD

Ciononostante, nel caso in cui i rialzisti non riuscissero a mantenere i livelli correnti, il successivo profit booking potrebbe far scivolare la coppia EOS/USD alla EMA a 20 giorni. Un breakdown dalla uptrend line completerebbe il rising wedge pattern, spostando il vantaggio nelle mani dei ribassisti. Fino ad allora, le contrazioni verso la EMA potranno essere sfruttate per acquistare la moneta.

BNB/USD

Binance Coin (BNB) ha superato il precedente massimo storico di 26,4732350$, registrando un nuovo picco a 26,6428765$. I rialzisti non sono tuttavia riusciti a sostenere questi livelli, e il prezzo ha subito una contrazione.

BNB/USD

Questo mostra la presenza di profit booking ai livelli più alti. Se tuttavia i ribassisti non riusciranno a spingere la coppia BNB/USD sotto la EMA a 20 giorni, prevediamo un altro tentativo di raggiungere nuovi massimi. Entrambe le medie mobili puntano verso l'alto e l'RSI è positivo: attualmente il mercato è nelle mani dei rialzisti.

Se tuttavia il prezzo scivolasse al di sotto della EMA, il declino potrebbe estendersi fino alla SMA a 50 giorni. Un ulteriore breakdown da questo supporto porterebbe ad una correzione molto più profonda. La nostra opinione sulla moneta rimane positiva, e continueremo a cercare opportunità d'acquisto con un buon rapporto fra rischio e ricompensa.

XLM/USD

Stellar (XLM) è nuovamente scivolato al di sotto della uptrend line, ma ha subito trovato acquirenti ai livelli inferiori. Nonostante la continua violazione del supporto abbia indebolito la criptovaluta, i ribassisti non sono riusciti a mantenere il prezzo al di sotto della downtrend line. Un breakdown sotto quota 0,09478125$ potrebbe far scivolare la moneta a 0,08$.

XLM/USD

Ma se la coppia XLM/USD riuscisse a superare le medie mobili, lo slancio potrebbe estendersi fino a 0,12039489$, e sopra ancora a 0,13250273$. Attualmente entrambe le medie mobili sono piatte e l'RSI è poco sotto la metà: prevediamo un periodo di consolidamento nel breve termine. Non troviamo alcuna configurazione d'acquisto affidabile, pertanto sconsigliamo l'apertura di posizioni long.

ADA/USD

Cardano (ADA) sta tentando di oltrepassare la EMA a 20 giorni e la downtrend line. In caso di successo, potrebbe raggiungere prima la resistenza a 0,082952$, e successivamente quota 0,094256$. Tuttavia la EMA a 20 giorni è piatta e l'RSI è neutrale, suggerendo dei probabili movimenti range bound.

ADA/USD

Se la coppia ADA/USD registrasse una contrazione ai livelli correnti o dopo aver raggiunto la prossima resistenza, potrebbe rimanere range bound per almeno qualche giorno. Il trend diverrebbe invece negativo sotto i 0,063230$.

In caso di chiusura sopra i 0,094256$, la moneta completerà una cup and handle formation. Attenderemo il superamento di questo livello prima di suggerire l'apertura di nuove posizioni long.

TRX/USD

Tron (TRX) sta tentando di oltrepassare le medie mobili. In caso di successo, il rialzo potrebbe estendersi fino alla resistenza a 0,02815521$. I rialzisti hanno già superato questo livello in passato, ma non sono riusciti a sostenere il breakout.

TRX/USD

Se la coppia TRX/USD superasse nuovamente la resistenza, potrebbe offrire un'opportunità di aprire posizioni long. La fase di consolidamento della moneta dura da ben nove mesi, indicando che il prossimo breakout sarà estremamente vigoroso. Manteniamo pertanto i consigli d'acquisto dell'analisi precedente.

Se, contrariamente alla nostra previsione, la criptovaluta iniziasse a puntare verso il basso, il prezzo potrebbe subire una correzione a 0,02094452$. Un ulteriore breakdown farebbe scivolare la moneta fino al supporto critico a 0,01830$.

I dati di mercato sono forniti dall'exchange HitBTC. I grafici per le analisi sono forniti da TradingView.