Il CEO di Coinbase diventa il primo imprenditore del settore delle criptovalute ad aderire a Giving Pledge

Brian Armstrong, CEO della popolare piattaforma di scambio Coinbase, è divenuto il primo imprenditore operante nel settore delle criptovalute ad aderire a Giving Pledge, ente di beneficenza fondato da Bill GatesWarren Buffett. Oggi Giving Pledge conta oltre 180 membri, fra i quali sono presenti nomi di spessore come Elon Musk, Ray Dalio, Bill Ackman e Michael Bloomberg.

Con l'obiettivo di ispirare persone facoltose in tutto il mondo a donare almeno metà del proprio patrimonio per cause di natura umanitaria, Giving Pledge è stato fondato nel 2010. Quest'anno l'iniziativa ha raccolto donazioni per un valore complessivo di ben 365 miliardi di dollari.

All'interno del proprio giuramento, il CEO di Coinbase ha scritto che dieci anni fa sognava di "fondare una compagnia tecnologica da un miliardo di dollari", e che è oggi finalmente riuscito a realizzare tale aspirazione. Armstrong spiega inoltre di aver sempre ammirato coloro "la quale ambizione di aiutare il mondo supera gli obiettivi legati alla ricchezza personale". Ha poi concluso affermando:

"Una volta raggiunto un certo livello di ricchezza, diventa poco utile continuare a spendere tale denaro soltanto per sé stessi."

Attualmente alla quattordicesima posizione nella classifica di CoinMarketCap, Coinbase ha recentemente portato a termine un trasferimento in criptovalute dal valore di circa 5 miliardi di dollari: si tratta della più grande transazione in monete digitali della storia.

Questa settimana la Binance Charity Foundation, filiale di Binance dedicata all'organizzazione e al supporto di iniziative benefiche, ha avviato un nuovo canale blockchain di raccolta fondi, allo scopo di aiutare i meno fortunati di Malta e Gozo.