Mercati delle criptovalute in leggero rialzo dopo una settimana disastrosa

Oggi i mercati delle criptovalute mostrano un leggero rialzo, dopo aver raggiunto nel corso della settimana i valori più bassi degli ultimi trenta giorni, secondi i dati raccolti da Coin360.

Il Bitcoin (BTC) è nuovamente sopra quota 7.000$: il valore della criptovaluta è ora di 7.119$, in aumento di oltre il 2% nelle ultime 24 ore. Poche ore fa il prezzo del BTC ha toccato un minimo di 6.623$, per poi salire velocemente di circa l'8%.

Anche Ethereum (ETH) è in verde, con un valore di 403,75$ ed un incremento di oltre il 3% nelle ultime 24 ore. Poche ore fa la criptovaluta aveva raggiunto un minimo giornaliero di 371$.

Tutte le dieci criptovalute più importanti elencate su CoinMarketCap mostrano movimenti positivi, con Stellar (XLM) in cima alla classifica grazie ad un incremento giornaliero di oltre il 13% ed un valore di 0,2135$ al momento della stesura di questo articolo. Per quanto in verde, le prestazioni peggiori le ha avute invece NEO, con un incremento di appena lo 0,16% nelle ultime 24 ore.

Il crollo dei mercati di questa settimana è stato attribuito all'annuncio di Twitter, che ha vietato tutte le pubblicità legate alle criptovalute dalla piattaforma. Pare inoltre che MailChimp abbia bloccato gli account connessi al settore delle monete digitali.

Tuttavia questa settimana abbiamo assistito anche a qualche notizia positiva, che ha forse contribuito al leggero rialzo di oggi. Seoul, capitale della Corea del Sud, pianifica infatti il lancio della propria criptovaluta, così da dare vita ad un ambiente più amichevole nei confronti dei progetti Blockchain.

Anche la Polonia, nazione che lo scorso mese fece parlare di sé per aver segretamente finanziato un programma per screditare le criptovalute, sta iniziando ad adottare la nuova tecnologia: una delle banche più importanti del paese pianifica infatti di implementare un sistema di archiviazione basato su Blockchain.