Mentre Bitcoin (BTC) fatica a riconquistare il supporto a 10.000$, parametri come numero di messaggi su Twitter e ricerche su Google che menzionano Bitcoin hanno raggiunto il valore più alto degli ultimi due anni.

Panoramica settimanale dei mercati delle criptovalute. Fonte: Coin360

È indubbio che esista una correlazione fra l'evoluzione del prezzo di Bitcoin e fattori esterni. I trader possono pertanto sfruttare a proprio vantaggio alcuni dati, come numero di commenti su Twitter e Reddit che citano una particolare criptovaluta oppure volume di ricerche su Google, per prevedere potenziali profitti.

Rapporto fra tweet e prezzo di BTC, 2017-2019

Prendendo in esame tutti i tweet che hanno menzionato Bitcoin negli ultimi tre anni, abbiamo assistito ad un chiaro picco d'interesse durante la bull run di fine 2017: durante questo periodo è stato registrato un picco di 155.600 tweet legati a BTC.

Nel 2018 e nel 2019 il numero di tweet che menzionavano Bitcoin si è ridotto drasticamente, con un picco isolato il 26 giugno dello scorso anno in seguito ad un improvviso rialzo della criptovaluta.

Tweet giornalieri che menzionano Bitcoin, da gennaio 2017 a dicembre 2019

Questo rapporto tra numero di tweet e prezzo di Bitcoin suggerisce che le due variabili siano in qualche modo correlate, o in altre parole che il primo fattore possa essere sfruttato per prevedere il secondo. La correlazione fra numero di tweet e prezzo di Bitcoin risulta più alta nel 2017, con un valore di 0,86.

Una correlazione di 1 fra numero di tweet e prezzo di Bitcoin significa che i due fattori sono direttamente proporzionali, mentre di -1 indica che sono inversamente proporzionali. Un valore pari a 0 significa invece che non sono in alcun modo correlati.

Nonostante il 2018 sia stato un periodo fortemente ribassista per Bitcoin, il rapporto tra numero di tweet e prezzo è rimasto abbastanza alto, con un valore di 0,74. Questa correlazione è risultata decisamente più bassa nel 2019 (0,12), nonostante i rialzi ottenuti fra marzo e giugno.

Correlazione fra numero di tweet giornalieri e prezzo di Bitcoin

Twitter per prevedere i volumi di Bitcoin

La nostra analisi ha anche identificato una forte correlazione fra numero di tweet e volume di Bitcoin: un dato estremamente importante, che gli investitori possono incorporare nelle proprie analisi.

Nel 2017, quando il numero di tweet aumentava dell'1% i volumi di Bitcoin crescevano del 2,6% lo stesso giorno. Questo rapporto è rimasto valido anche per i due anni successivi, ma in maniera meno significativa. Sia nel 2018 che nel 2019, un incremento dell'1% nel numero di tweet portava ad una crescita dei volumi inferiore all'1%.

Il numero di tweet consente anche di prevedere i volumi del giorno successivo. Quando il numero di tweet aumentava dell'1%, i volumi di Bitcoin crescevano il giorno dopo del 2,5% nel 2017, dello 0,64% nel 2018 e dello 0,72% nel 2019.

Per quanto riguarda invece i profitti?

Tutti i trader desiderano la capacità di prevedere i futuri movimenti dei mercati. Tuttavia, la nostra analisi degli ultimi tre anni non ha identificato un rapporto significativo fra numero di tweet e profitti di Bitcoin. A parte in un'occasione nel 2019, quando il numero di tweet è aumentato dell'1% e i profitti sono cresciuti dello 0,036% lo stesso giorno.

Pertanto, a differenza dei volumi, non è presente una correlazione fra numero di tweet e profitti.

Le correlazioni rimangono valide anche nel 2020

Da inizio anno ad oggi, il prezzo di Bitcoin è cresciuto in maniera significativa: a gennaio, i fondi d'investimento hanno ottenuto un profitto del 27%, la prestazione migliore dal 2017 ad oggi. E durante il medesimo periodo le altcoin hanno ottenuto un incremento persino maggiore.

Qual è stato il rapporto fra social media e Bitcoin quest'anno?

Prezzo giornaliero di Bitcoin, dal 1° gennaio al 13 febbraio 2020

Per quanto riguarda il numero medio di tweet che hanno menzionato Bitcoin a gennaio e febbraio, abbiamo assistito ad un incremento rispetto al 2019: da 18.972 a 22.070 tweet giornalieri.

Questo valore è risultato significativamente più alto a febbraio, raggiungendo i 31.945 tweet giornalieri rispetto ad una media di 17.929 tweet a gennaio.

Numero di tweet giornalieri, dal 1° gennaio al 13 febbraio 2020

La correlazione fra numero di tweet e volumi è osservabile anche nel primo mese e mezzo del 2020, ma decisamente inferiore rispetto agli anni precedenti: quando il numero di tweet aumentava dell'1%, i volumi di Bitcoin crescevano di appena lo 0,423% lo stesso giorno e dello 0,44% il giorno successivo.

Gli investitori possono pertanto incorporare l'influenza di Twitter nelle proprie analisi, in quanto il suo rapporto con il volume di Bitcoin è rimasto costante negli anni. Bisogna inoltre considerare che recentemente numerosi analisti hanno iniziato ad identificare la formazione di un nuovo trend rialzista.

Pertanto, prendendo in esame i dati dei social media, gli investitori possono più facilmente identificare i periodi di forte speculazione e modificare le proprie strategie d'investimento se necessario.

I dati relativi al numero di tweet provengono da bitinfocharts.com. Le opinioni espresse in questo articolo appartengono esclusivamente all'autore e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph. Ogni azione d'investimento e trading comporta dei rischi, i nostri lettori dovrebbero condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione.