Intercontinental Exchange espanderà il suo tool Cryptocurrency Data Feed

Secondo un tweet del 14 marzo, Intercontinental Exchange (ICE), la società che gestisce la Borsa di New York (NYSE), aggiungerà una serie di nuove monete al suo Cryptocurrency Data Feed in un tweet del 14 marzo.

Lanciato a gennaio 2018, il Cryptocurrency Data Feed è un servizio che offre informazioni sulle valute digitali in tempo reale, tracciandone i prezzi e i registri degli ordini. La piattaforma è stata introdotta in seguito ad una partnership tra ICE e la società informatica Blockstream, che opera nei settori blockchain e Bitcoin (BTC).

Secondo l'annuncio, il servizio di ICE supporterà più di mille nuove criptovalute e centinaia di exchange. Con questa mossa, la società ha intenzione di aumentare la trasparenza sul settore.

Al momento della stesura di questo articolo, il Cryptocurrency Data Feed supporta 58 valute digitali, e raccoglie i dati da mercati ed exchange in tutto il mondo. Il servizio è supportato dal tool Secure Financial Transaction Infrastructure (SFTI), che secondo ICE elimina i downtime per gli investitori e consente di ricevere notifiche immediate in caso di emergenza.

A febbraio, ICE ha dichiarato che il lancio della sua piattaforma di criptovaluta Bakkt è previsto per fine 2019. L'infrastruttura del progetto ha già attirato un certo numero di investitori e partner di alto profilo, tra cui Starbucks e Microsoft.

Lo stesso mese, ICE ha rivelato di aver finalizzato la sua prima acquisizione di asset, tramite con accordo con il Rosenthal Collins Group, annunciato a metà gennaio. L'acquisizione degli asset di RCG espanderà le attività di gestione del rischio e tresury di Bakkt con sistemi e competenze, oltre a contribuire ai requisiti normativi della piattaforma stessa, come le norme anti-riciclaggio (AML) e le politiche Know Your Customer (KYC).