BTC, ETH, XRP, LTC, BCH, EOS, BNB, BSV, TRX, ADA: Analisi dei prezzi, 24 giugno

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

La recente crescita di Bitcoin ha totalmente invertito il sentimento generale. Numerosi analisti prevedono il raggiungimento di nuovi massimi storici entro fine anno: Trace Mayer, presentatore del podcast Bitcoin Knowledge, ha affermato che entro fine anno la criptovaluta raggiungerà quota 21.000$.

Si tratterebbe di un incremento di circa il 78% rispetto ai livelli correnti: un movimento del tutto plausibile, specialmente prendendo in considerazione l'ultimo rialzo, ma con l'aumentare del prezzo incrementerà anche il desiderio di vendita. Ci aspettiamo pertanto una correzione o un consolidamento.

Anche il numero di persone che cerca su Google il termine "Bitcoin" è aumentato. La cifra rimane comunque molto inferiore rispetto agli ultimi mesi del 2017: questo dimostra che le persone hanno notato questo incremento, ma non si è ancora scatenata un'euforia generale. È un segnale molto positivo per la stabilità a lungo termine della criptovaluta.

BTC/USD

Bitcoin (BTC) continua a mantenere la propria posizione attorno agli 11.000$, un segnale decisamente positivo. Questo dimostra che i rialzisti prevedono un ulteriore incremento del prezzo, e non sono ancora disposti a confermare i propri profitti. Se la criptovaluta rimarrà al di sopra della resistance line del canale, prevediamo una ripresa dell'uptrend entro qualche giorno.

Al momento le medie mobili sono in aumento e l'RSI è fortemente positivo: sono i rialzisti ad essere al comando.

Tuttavia, se il prezzo dovesse tornare all'interno del canale, il pullback potrebbe estendersi fino alla EMA a 20 giorni, un supporto critico. Un rimbalzo da tale livello potrebbe spingere la criptovaluta verso quota 12.000$.

Al contrario, sotto la EMA la coppia BTC/USD perderebbe il proprio slancio positivo, e un breakdown alla SMA a 50 giorni indebolirebbe il trend. Un crollo sotto quota 7.413,46$ segnalerebbe una correzione molto più profonda.

ETH/USD

Ether (ETH) si è avvicinato al proprio target a 335$, ma i rialzisti non sono riusciti a spingere la moneta sopra i 322,06$: questo dimostra la presenza di un forte desiderio di vendita ai livelli più alti. Al tempo stesso la criptovaluta non ha perso molto terreno. Un consolidamento fra i 280$ e i 322,06$ rappresenterebbe un segnale di forza, incrementando le probabilità di un breakout sopra i 322,06$.

Se la coppia ETH/USD riuscisse a chiudere sopra i 322,06$, completerebbe un rounding bottom pattern, il cui target è posizionato a 563,48$. È tuttavia presente una notevole resistenza attorno ai 480$.

Se, contrariamente alla nostra opinione, la moneta non riuscisse a superare i 322,06$, potrebbe scivolare a 280$. Anche la EMA a 20 giorni è posizionata vicino a questo livello, e rappresenta pertanto un supporto molto solido. Se venisse infranto, la criptovaluta perderebbe il proprio slancio.

XRP/USD

Ripple (XRP) sta nuovamente testando il breakout level del triangolo simmetrico. La resistenza precedente agisce ora da solido supporto: un rimbalzo da questo livello potrebbe far impennare il prezzo a 0,57259$, e sopra ancora a 0,6250$. Entrambe le medie mobili puntano verso l'alto e l'RSI è positivo: i rialzisti sono in chiaro vantaggio.

Al contrario, nel caso in cui la coppia XRP/USD tornasse nuovamente all'interno del triangolo e scivolasse sotto la EMA a 20 giorni, si tratterebbe di un segno di debolezza. Il prossimo supporto è posizionato alla SMA a 50 giorni, e sotto ancora a 0,37835$.

Per il momento, i trader dovrebbero mantenere lo stop loss per le proprie posizioni long a 0,41$. Se il prezzo dovesse aumentare, consigliamo di incrementare anche lo stop loss.

LTC/USD

Nonostante Litecoin (LTC) sia riuscito ad ottenere una chiusura sopra i 140,345$, non è riuscito a sostenere i livelli più alti. Al momento i rialzisti stanno tentando di mantenere il prezzo sopra il canale ascendente. La vecchia resistance line del canale ora agisce da solido supporto. Un rimbalzo da questo livello potrebbe potrebbe consentire alla criptovaluta di raggiungere il proprio target a 158,91$, o persino di estendere il rialzo fino a 184,79$.

Se tuttavia i rialzisti non riuscissero a difendere il supporto, la coppia LTC/USD entrerebbe nuovamente all'interno del canale. È presente un supporto alla EMA a 20 giorni: se dovesse reggere, la criptovaluta tenterà di riprendere l'uptrend. Se tuttavia venisse infranto, potremmo assistere ad un crollo fino alla SMA a 50 giorni.

I trader dovrebbero pertanto difendere le proprie posizioni long piazzando uno stop loss appena sotto la EMA.

BCH/USD

Bitcoin Cash (BCH) rimane in forte uptrend. In data 22 giugno, il prezzo ha temporaneamente oltrepassato la resistenza a 481,99$, per poi bloccarsi alla resistance line del canale.

Se la coppia BCH/USD riuscisse a superare il canale, il successivo slancio potrebbe far impennare il prezzo a 639$ e successivamente a 889$. Se, al contrario, la criptovaluta rimanesse bloccata all'interno del canale, potrebbe tornare alla EMA a 20 giorni. Un crollo sotto entrambe le medie mobili e la support line del canale indicherebbe un'inversione del trend.

EOS/USD

Nonostante EOS continui a rimanere sopra il livello del breakout a 6,8299$, fatica ad ottenere ulteriori movimenti verso l'alto. Questo dimostra una certa mancanza d'interesse ai livelli superiori.

Un forte rimbalzo dal supporto a 6,8299$ potrebbe spingere la coppia EOS/USD fino alla resistance line del canale. Se anche questa resistenza venisse superata, il prossimo livello chiave è posizionato a 8,6503$. Entrambe le medie mobili sono in positivo e l'RSI è sopra la metà, dimostrando che i rialzisti mantengono un leggero vantaggio. I trader dovrebbero difendere le proprie posizioni long con uno stop loss a 6,40$.

Se tuttavia i ribassisti riuscissero a spingere la moneta sotto i 6,8299$, potremmo assistere ad un crollo fino alla SMA a 50 giorni o persino alla support line del canale. Se anche questo livello venisse infranto, il trend diverrebbe negativo e il prezzo potrebbe crollare a 4,4930$.

BNB/USD

Negli ultimi giorni, Binance Coin (BNB) si è consolidato vicino ai massimi. Nonostante abbia superato la resistenza a 38,646$, non è riuscito a sostenere i livelli più alti a causa del forte desiderio di vendita. Attualmente i rialzisti stanno tentando di ottenere una ripresa dalla EMA a 20 giorni: in caso di successo, potremmo assistere ad un altro tentativo di raggiungere quota 46,164$, e successivamente la resistenza a 50$.

Al contrario, nel caso in cui i rialzisti non riuscissero a superare la prossima resistenza, la coppia BNB/USD potrebbe scivolare fino alla EMA a 20 giorni e consolidarsi fra i 28$ e i 38,646$ per almeno qualche giorno. Il trend diverrebbe negativo in caso di breakdown sotto i 28$.

I trader dovrebbero difendere le proprie posizioni long con uno stop loss piazzato appena sotto la EMA.

BSV/USD

I rialzisti hanno mantenuto il prezzo di Bitcoin SV (BSV) vicino ai suoi massimi, un segnale molto positivo. Questo dimostra che i trader non sono ancora disposti a vendere. Entrambe le medie mobili sono in aumento e l'RSI è fortemente positivo: al momento i rialzisti sono in notevole vantaggio.

Nel caso in cui venisse superata la resistenza a 255,620$, la criptovaluta riprenderebbe la propria ripresa con un target a 307,789$ e sopra ancora a 340,248$. Finché la coppia BSV/USD rimarrà al di sopra della EMA a 20 giorni, le probabilità di un breakout sono molto alte.

Tuttavia, nel caso in cui i ribassisti riuscissero a spingere il prezzo al di sotto della EMA, la criptovalute si indebolirebbe. In tal caso, prevediamo movimento range bound compresi fra 175$ e 255,620$. Il trend diverrebbe negativo sotto quota 175$.

TRX/USD

Tron (TRX) è nuovamente entrato fra le prime 10 criptovalute per capitalizzazione di mercato. Negli ultimi giorni ha registrato un notevole rialzo, avvicinandosi al massimo del 2 giugno di 0,04156575$. Se questa resistenza venisse superata, potremmo assistere ad un'impennata fino a 0,05218328$

Entrambe le medie mobili sono in aumento e l'RSI è positivo, i rialzisti sono in vantaggio. La coppia TRX/USD ha iniziato un nuovo uptrend dopo un lungo periodo di consolidamento, pertanto il movimento verso l'alto sarà abbastanza duraturo.

La nostra visione rialzista verrebbe invalidata nel caso in cui il prezzo scivolasse al di sotto del supporto a 0,02815521$.

ADA/USD

Cardano (ADA) ha nuovamente oltrepassato la resistenza a 0,10$, senza tuttavia riuscire a sostenere i livelli più alti. Il prezzo si è tuttavia mantenuto sopra le medie mobili, dimostrando un forte desiderio d'acquisto durante le contrazioni.

Se la coppia ADA/USD riuscisse a superare quota 0,10$, completerebbe il reversal pattern il cui target è posizionato a 0,22466773$. I trader dovrebbero attendere una chiusura sopra i 0,10$, e procedere con l'acquisto seguendo i consigli della nostra analisi precedente.

La nostra visione rialzista verrebbe invalidata nel caso in cui la moneta non riuscisse a superare la resistenza a 0,10$. In tal caso, il prezzo rimarrebbe range bound fra 0,076254$ e 0,10$ per almeno qualche giorno.

I dati di mercato sono forniti dall'exchange HitBTC.