Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, Litecoin, EOS, Binance Coin, Stellar, Cardano, TRON: Analisi dei prezzi, 10 maggio

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

Bitcoin sta superando con facilità ogni resistenza. Qualche mese fa, gli analisti si preoccupano di identificare il suo bottom, mentre adesso si chiedono quanto possa durare la ripresa.

Il CEO di Galaxy Digital Michael Novogratz prevede un nuovo massimo nei prossimi 18 mesi. L'investitore Tim Draper è ancora più rialzista, in quanto prevede che Bitcoin raggiungerà il 5% dell'intero mercato mondiale entro il 2023.

Mentre le aziende stanno potenziando le loro attività relative alle criptovalute per attirare più clienti, PayPal crede che sia troppo presto per partecipare al settore, almeno secondo il CFO John Rainey. Facebook ne ha approfittato e ha attratto molti talenti provenienti proprio dal noto servizio di pagamenti. Secondo alcune fonti, il social network potrebbe lanciare il suo FB Coin nel terzo trimestre dell'anno.

BTC/USD

Bitcoin (BTC) ha guadagnato momento dopo aver superato la resistenza dei 5.900$. Ciò dimostra che i trader che si sentono lasciati indietro hanno deciso di comprare. Entrambe le medie mobili sono in rialzo e l'RSI si trova in zona overbought, condizioni che confermano il vantaggio dei rialzisti.

Tuttavia, ci aspettiamo una forte resistenza nella zona 6.480$ - 6.700$. Quindi, i trader possono confermare il 50% dei profitti delle proprie posizioni long ai livelli correnti, e spostare lo stop loss su quelle rimanenti a 5.800$.

BTC/USD

Se, contrariamente alle nostre aspettative, la coppia BTC/USD dovesse superare la prossima zona di resistenza, potrebbe raggiungere i 7.500$, ma riteniamo che la probabilità che ciò avvenga sia molto bassa. La coppia si indebolirà scivolando sotto il supporto dei 5.900$ e sotto l'EMA a 20 giorni. Ci aspettiamo che la criptovaluta formi un fondo più alto nella prossima caduta, probabilmente tra 4.255$ e 4.914,11$.

ETH/USD

Negli ultimi due giorni, Ethereum (ETH) è rimasta al di sopra dell'EMA, ma i rialzisti non sono riusciti a far partire un forte rimbalzo. Ciò mostra una mancanza di domanda a livelli più alti. Tuttavia, entrambe le medie mobili sono in aumento e l'RSI è appena sopra i 50, indice che i rialzisti sono comunque in lieve vantaggio.

ETH/USD

La coppia ETH/USD prenderà slancio in caso di breakout sopra la zona di resistenza 190,54$ - 198,62$. In tale eventualità, i livelli target da tenere d'occhio sono 225$ e 256$.

La nostra previsione rialzista non sarà valida se i ribassisti trascineranno nuovamente la coppia all'interno del triangolo. Se la SMA a 50 giorni dovesse cedere, la valuta digitale potrebbe scendere fino alla trendline del triangolo ascendente. Quando un breakout di un modello rialzista non riesce a prendere slancio, può trasformarsi in una bull trap. Pertanto, suggeriamo ai trader di spostare gli stop loss delle proprie posizioni long da 146$ a 160$.

XRP/USD

Ripple (XRP) continua a rimanere nella metà inferiore dell'intervallo 0,27795$ - 0,33108$. I rialzisti stanno cercando di superare l'EMA a 20 giorni. In caso di successo, la valuta digitale potrebbe raggiungere la SMA a 50 giorni, e successivamente quota 0,33108$.

XRP/USD

Al contrario, se la coppia XRP/USD dovesse cambiare direzione, finendo sotto 0,27795$, potrebbe testare nuovamente il minimo annuale di 0,24508$. La coppia mostrerà qualche segnale di una possibile inversione solo superando e mantenendosi sopra la zona di resistenza 0,33108$ - 0,37835$. In tal caso, prevediamo che la valuta digitale guadagni momento e raggiunga quota 0,45$, e possibilmente gli 0,565$.

BCH/USD

Ultimamente, Bitcoin Cash (BCH) è stata scambiata al di sopra dell'EMA a 20 giorni. L'EMA è piatta e l'RSI si trova appena sopra quota 50. Ciò fa pensare ad un'azione di trading range bound compresa tra 255$ e 335,62$.

BCH/USD

Un consolidamento dopo una forte impennata è un segnale positivo. Ci piace anche il modo in cui i rialzisti hanno rapidamente approfittato del calo vicino la SMA a 50 giorni. Tuttavia, la coppia BCH/USD diventerà positiva solo in caso di breakout e chiusura (fuso orario UTC) sopra l'intervallo. Il target da tenere d'occhio è 424,02$. Al contrario, se la coppia dovesse finire sotto la zona di supporto 255$ -227,70$, potrebbe scivolare a 166,98$.

LTC/USD

Negli ultimi giorni, Litecoin (LTC) ha difeso con successo le medie mobili. Al momento, entrambe sono piatte e l'RSI è in zona 50, cosa che fa pensare ad un consolidamento nel breve periodo.

LTC/USD

I rialzisti cercheranno ora di spingere la coppia LTC/USD verso la resistenza dei 91$. Un breakout e close (fuso orario UTC) sopra 91$ completerebbe un pattern cup and handle che ha un target di 158,91$. Aspetteremo che il prezzo superi i 91$ prima di consigliare posizioni long. La nostra previsione non sarà valida se la coppia comincerà a scendere dai livelli correnti, finendo sotto la zona di supporto 66,47$ - 60,198$.

EOS/USD

I rialzisti stanno lottando per difendere la linea di uptrend del rising wedge: un suo breakdown sarebbe un segnale negativo, che potrebbe trascinare EOS a 3,20$, se i livelli di supporto intermedi a 4,4930$ e 3,8723$ dovessero cedere.

EOS/USD

Contrariamente alla nostra ipotesi, se i rialzisti manterranno la coppia EOS/USD sopra la linea di uptrend del cuneo, potrebbe raggiungere nuovamente quota 5,50$. L'EMA a 20 giorni si sta appiattendo e l'RSI è in bilico tra 40 e 60. Ciò indica un probabile consolidamento a breve termine. Potremo farci un'idea più chiara nei prossimi giorni. Attualmente, rimaniamo neutrali.

BNB/USD

Il 9 maggio, Binance Coin (BNB) è precipitata sotto la linea di uptrend del cuneo. Ora ha un target di 15$. L'EMA a 20 giorni comincia a scendere, e l'RSI è in territorio negativo. Cil dimostra che i ribassisti sono in vantaggio, almeno nel breve periodo.

BNB/USD

Attualmente, i rialzisti stanno cercando di spingere il prezzo al di sopra della linea di uptrend del cuneo. Qualsiasi pullback troverà resistenza a livello delle due medie mobili. Tuttavia, se la coppia BNB/USD riuscirà a superarle, significherà che i mercati hanno rifiutato il breakdown, il che è un segnale positivo. Non abbiamo individuato alcun setup d'acquisto convincente, perciò non abbiamo trade da consigliare.

XLM/USD

Stellar (XLM) sembra debole, e continua a scendere verso il prossimo supporto a 0,08$. L'EMA a 20 giorni è in calo e l'RSI è quasi in territorio oversold. Questo dimostra che i ribassisti sono in vantaggio.

XLM/USD

Qualsiasi pullback troverà resistenza a livello dell'EMA a 20 giorni e della SMA a 50 giorni. La coppia XLM/USD guadagnerà forza solo mantenendosi sopra la SMA. Fino ad allora, è probabile che ad ogni pullback segua un'ondata di vendite. Aspetteremo che la coppia smetta di cadere e prima di consigliare dei trade.

ADA/USD

Cardano (ADA) è scesa sotto il supporto critico a 0,063230$ il 9 maggio. Questo è un segnale negativo. Con questo calo, la moneta digitale è finita al di sotto del ritracciamento di Fibonacci del 61,8% relativo alla recente impennata. Se i ribassisti manterrano la criptovaluta sotto tale soglia, i prossimi supporti da tenere d'occhio sono a 0,053581$ e sotto 0,040$. Inoltre, l'EMA a 20 giorni è in calo e l'RSI è in territorio negativo.

ADA/USD

Attualmente, la coppia ADA/USD sta cercando di tornare sopra 0,063230$. In caso di successo, i rialzisti proveranno di nuovo a scavalcare le medie mobili. La coppia completerà uno schema di inversione in caso di breakout e chiusura (fuso orario UTC) sopra 0,094256$, con un target di 0,161275$. Aspetteremo quindi che la valuta digitale superi 0,094256$ prima di consigliare delle nuove posizioni long.

TRX/USD

Non essendo riuscita a rimanere sopra la media mobile, Tron (TRX) è precipitata vicino al primo supporto a 0,02094452$. I rialzisti hanno difeso questa soglia da metà gennaio. Quindi, un suo breakdown indicherebbe debolezza, e potrebbe trascinare il prezzo a 0,183$, un altro supporto critico.

TRX/USD

Al contrario, se la coppia TRX/USD rimbalzerà nettamente da 0,02094452$, i rialzisti proveranno nuovamente a sopra le medie mobili, spingendo il prezzo verso il margine superiore dell'intervallo a 0,02815521$. Se la coppia si manterrà al di sopra del range, avremo un probabile cambiamento di trend. Dato che l'eventuale breakout arriverebbe dopo una permanenza nel range piuttosto lunga, crediamo che il prossimo trend rialzista possa soprendere. Perciò manteniamo valida la nostra proposta.

I dati di mercato sono forniti dall'exchange HitBTC. I grafici per le analisi sono forniti da TradingView.