Torna la calma nei mercati delle criptovalute, Bitcoin difende il supporto a 9.500$

Oggi i mercati delle criptovalute hanno registrato deboli oscillazioni, sia verso l'alto che verso il basso. Bitcoin rimane stabile a circa 9.500$.

Grafico di mercato

Grafico di mercato. Fonte: Coin360

Nel fine-settimana il valore di Bitcoin (BTC) è improvvisamente crollato, raggiungendo un minimo di 9.250$ per poi ottenere una lieve ripresa. Al momento della stesura di questo articolo, la principale criptovaluta oscilla attorno ai 9.540$, in positivo dello 0,39% rispetto a ieri. Meno favorevoli invece i movimenti settimanali e mensili, in rosso rispettivamente del 7% e del 20%.

Ciononostante, l'opinione di molti esperti rimane positiva. Secondo Anthony "Pomp" Pompliano, fondatore della società per la gestione patrimoniale in criptovalute Morgan Creek Digital Assets, entro il 2021 Bitcoin raggiungerà quota 100.000$. Simile il parere di Dan Morehead, fondatore della società d'investimento Pantera Capital, secondo il quale nei prossimi mesi il prezzo della principale criptovaluta impennerà fino a 42.000$. Mike Novogratz, CEO di Galaxy Digital, crede invece che entro fine anno Bitcoin toccherà il proprio massimo storico di 20.000$.

Grafico Bitcoin

Grafico dei movimenti settimanali di Bitcoin. Fonte: Coin360

Movimenti simili anche per Ethereum (ETH), scambiato per circa 209$ in seguito ad un incremento giornaliero dello 0,5%. In questo caso il grafico settimanale mostra una leggera crescita del 2,6%, mentre quello mensile un crollo di quasi il 35%.

Grafico Ethereum

Grafico dei movimenti settimanali di Ethereum. Fonte: Coin360

Movimenti altalenanti per il resto del mercato, con lievi rialzi e ribassi per la maggior parte delle criptovalute più importanti. Contrazioni leggermente più marcate per EOS e Binance Coin (BNB), rispettivamente in rosso dell'1,86% e dell'1,75%.

La capitalizzazione complessiva è di circa 263 miliardi di dollari, in forte calo rispetto ai 287 miliardi di lunedì scorso. 

Recentemente Ripple, popolare network blockchain per pagamenti, ha inviato una lettera aperta ai regolatori degli Stati Uniti, in vista degli incontri che si terranno questa settimana per discutere del settore delle criptovalute. In questa missiva Brad Garlinghouse, CEO di Ripple, ha lanciato un appello al governo di Washington, nel tentativo di convincere i legislatori ad adottare un approccio indulgente nei confronti delle monete digitali.

In Iran, durante una sessione di Gabinetto presieduta dal Presidente Hassan Rouhani, il governo ha ufficialmente riconosciuto il mining di criptovalute, definendolo un'attività di tipo industriale.

RIMANI COSTANTEMENTE AGGIORNATO SUGLI ULTIMISSIMI MOVIMENTI DEI MERCATI CON GLI INDICI DI COINTELEGRAPH