Analisi dei prezzi 01/07: BTC, ETH, XRP, BCH, LTC, EOS, BNB, BSV, ADA, TRX

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

Adam Back, CEO di Blockstream, ha affermato che il settore delle criptovalute si sta sviluppando ad un ritmo molto più rapido rispetto alla rete internet nell'epoca delle dotcom. Sebbene siano state generate molti nuovi casi d'uso e idee sull'applicazione di questa tecnologia, secondo Back siamo ancora nelle prime fasi.

Gli sviluppi nell'industria hanno costretto molti esperti a rivedere la propria posizione nei confronti delle criptovalute. Il direttore generale della Banca dei Regolamenti Internazionali Augustin Carstens ha affermato che diverse banche centrali stanno lavorando al lancio di versioni digitali delle loro valute nazionali, e la BRI le sta sostenendo. Solo pochi mesi fa, Carstens aveva sconsigliato le stesse banche a non seguire la strada delle valute digitali.

Dopo la crescita dai minimi, la prossima domanda che ogni trader si chiede è se abbiamo già raggiunto un top a breve termine o se l'ultimo calo rappresenta un'opportunità d'acquisto. È difficile da prevedere, ma i grafici danno una buona idea di cosa aspettarsi. Analizziamoli e vediamo quali sono i livelli critici da tenere d'occhio.

BTC/USD

Bitcoin (BTC) ha trovato resistenza a quota 12.500$ il 28 e 29 giugno. Il fallimento dei rialzisti ha comportato del profit booking. Attualmente, il prezzo è tornato di nuovo all'EMA a 20 giorni. Per far riprendere l'uptrend, i rialzisti dovranno difendere la zona di supporto 10.740,35$  -  9.977,13$. Un breakdown di tale zona potrebbe infatti far scivolare il prezzo sulla SMA a 50 giorni. 

BTC / USD

Sotto la SMA, la coppia BTC /USD sarà in mano ai ribassisti. Di solito, le impennate verticali sono seguite da forti pullback. Quindi, è difficile individuare il livello dal quale la coppia rimbalzerà.

L'EMA a 20 giorni si è appiattita e l'RSI è in zona 50. Potremmo quindi assistere alla formazione di un intervallo. Un consolidamento dopo un rally così forte è un segnale positivo: indica che i trader non stanno scappando verso l'uscita. Attenderemo che la correzione termini prima di consigliare nuove posizioni long.

ETH/USD

Ether (ETH) si è avvicinata alla resistenza dei 320,840$, ma non ha chiuso (fuso orario UTC) sopra di essa, e quindi, non ha attivato la proposta della precedente analisi. La valuta digitale ha cambiato direzione da 320,840$, correggendosi fino all'EMA a 20 giorni. 

ETH / USD

Se i rialzisti non riusciranno a difendere l'EMA a 20 giorni, è possibile un calo fino alla SMA a 50 giorni. Questo è un supporto fondamentale perché non cede dal 18 febbraio di quest'anno. Quindi, osserveremo il movimento dei prezzi intorno a questa soglia, e potremmo pensare a delle posizioni long nel caso in cui la criptovaluta dovesse rimbalzare bruscamente. In alto, la zona da 320,840$ a 366$ continuerà a fare da resistenza.

Se, contrariamente alle nostre aspettative, la coppia ETH/USD dovesse scendere sotto la SMA a 50 giorni, diventerà negativa. Il primo supporto è a 225$. In caso di breakdown, la correzione può estendersi fino a 175$. 

XRP/USD

Ripple (XRP) è scesa dall'EMA a 20 giorni e si è corretta sulla trendline del triangolo simmetrico. Un breakdown del triangolo sarà un segnale negativo, ed ha un target di 0,26113$. Tuttavia, i rialzisti cercheranno di arginare la caduta a 0,35660$ e 0,27795$.

XRP / USD

L'EMA a 20 giorni comincia a scendere e l'RSI è sotto i 50. See la coppia XRP/USD rimbalzerà dalla trendline del triangolo, i rialzisti cercheranno di scavalcare le medie mobili e di superare di nuovo la linea di resistenza del triangolo. Non individuiamo alcun pattern rialzista ai livelli attuali.

BCH/USD

Bitcoin Cash (BCH) non è riuscita a restare al di sopra delll'EMA a 20 giorni. È precipitata al di sotto della SMA a 50 giorni il 30 giugno, e attualmente sta cercando di rimanere sopra 383,30$, il minimo giornaliero del 27 giugno. In caso di successo, i rialzisti tenteranno nuovamente di superare quota 450$, al di sopra della quale è probabile un'impennata a 515,35$. Entrambe le medie mobili si stanno appiattendo e l'RSI è sotto i 50, indice di un'azione range bound nel breve periodo.

BCH / USD

Se il supporto dei 383,30$ cederà, potrebbe verificarsi una caduta verso la linea di supporto del canale. Crediamo che gli acquirenti intervengano in caso di cali. Osserveremo l'andamento dei prezzi, e suggeriremo l'apertura di posizioni long nel caso in cui dovessimo riscontrare un forte rimbalzo. 

Al contrario, se i ribassisti trascineranno la coppia BCH/USD sotto la linea di supporto del canale, il trend diventerà negativo e un calo a 280$ è probabile.

LTC/USD

Litecoin (LTC) è rimbalzata bruscamente dalla SMA a 50 giorni, raggiungendo la linea di resistenza del canale, ma i rialzisti non sono riusciti a concretizzare il breakout. Il prezzo ha cambiato direzione il 30 giugno, tornando di nuovo sotto l'EMA a 20 giorni.

LTC / USD

L'EMA si è appiattita e l'RSI è appena sotto i 50. Ciò indica un consolidamento nel breve periodo. Nei prossimi giorni, la coppia LTC/USD potrebbe rimanere compresa tra 111$ e 141$.

La nostra ipotesi non sarà valida se i ribassisti trascineranno il prezzo sotto 111$. In tal caso, la coppia potrebbe correggersi verso la linea di supporto del canale. Un breakdown di questo supporto critico indicherà un cambiamento di trend. Prima di proporre dei trade, attenderemo la ripresa del trend rialzista.

EOS/USD

Il tentativo dei rialzisti di riportare EOS all'interno del canale ascendente si è fermato a 6,3995$ il 30 giugno, e il prezzo è crollato di nuovo sotto la linea di supporto del canale. Attualmente, la valuta digitale sta cercando di rimanere sopra 5,550$. Se questo livello reggerà, i rialzisti potrebbero riprovarci.

EOS / USD

Se il supporto a 5,550$ dovesse cedere, la coppia EOS/USD potrebbe invece precipitare a 4,4930$. Le medie mobili hanno completato un crossover ribassista e l'RSI si trova in zona negativa, il che dimostra che i ribassisti sono in vantaggio. Aspetteremo che la coppia mostri forza prima di consigliare posizioni long.

BNB/USD

Binance Coin (BNB) sta tentando di difendere la SMA a 50 giorni. Escludendo i leggeri cali del 9 e 10 maggio, non chiude (fuso orario UTC) al di sotto della SMA dal 31 dicembre dello scorso anno. Quindi, diventa un supporto importante a cui prestare attenzione. Se il prezzo dovesse rimbalzare, tenterà di riprendere l'uptrend e superare i 40$.

BNB / USD

Tuttavia, se i ribassisti dovessero affondare la coppia BNB/USD sotto la SMA a 50 giorni, potremmo assistere ad un calo a 28,7168$. Un breakdown di questo livello cambierà il trend in favore dei ribassisti. L'EMA a 20 giorni si è appiattita e l'RSI è sceso sotto i 50, il che suggerisce un consolidamento a breve termine. Prima di consigliare dei trade, osserveremo la criptovaluta per qualche giorno.

BSV/USD

Bitcoin SV (BSV) sta trovando vendite appena sopra l'EMA a 20 giorni, che si sta appiattendo. Anche l'RSI è sceso appena sotto i 50, il che suggerisce un equilibrio tra rialzisti e ribassisti. Il supporto più vicino è a 175$, mentre la prossima resistenza è a 255,620$.

BSV / USD

Se la coppia BSV/USD dovesse scendere sotto 175$, potrebbe scivolare a 152,015$, che equivale al ritracciamento di Fibonacci del 50%. Al contrario, un eventuale rimbalzo da 175$ potrebbe vincolarla al range per alcune settimane. Prenderà slancio solo in caso di breakout e chiusura (fuso orario UTC) sopra 255,620$. Al momento, non abbiamo individuato alcun setup affidabile.

ADA/USD

Cardano (ADA) è scesa sotto la SMA a 50 giorni il 30 giugno, il che è un segnale ribassista. Ora, potrebbe scivolare a 0,077$ e sotto ancora a 0,073$. L'EMA a 20 giorni sta scendendo e l'RSI sotto i 50. Entrambe le medie mobili sono inoltre sull'orlo di un crossover ribassista.

ADA / USD

Se i rialzisti difendono la zona di supporto da 0,073$ - 0,077$, la coppia ADA/USD potrebbe rimanere range bound per qualche giorno. Diventerà rialzista in caso di breakout e chiusura (fuso orario UTC) sopra 0,10$. Fino ad allora, rimaniamo neutrali. Un calo sotto 0,073$ potrebbe estendersi fino a 0,060$.

TRX/USD

Tron (TRX) ha difeso la SMA a 50 giorni, ma sta facendo fatica a salire. Se la SMA dovesse cedere, potrebbe scivolare al prossimo supporto, che si trova a 0,0290177$. Ci aspettiamo che questo supporto regga, ma in caso contrario, il crollo potrebbe estendersi fino alla trendline del canale ascendente. L'EMA a 20 giorni è piatta e l'RSI è appena sotto i 50, il che indica un consolidamento nel breve periodo.

TRX / USD

Se la coppia TRX/USD rimbalzerà dalla SMA a 50 giorni, salendo sopra 0,0357$, potrebbe passare a 0,040$. Prevediamo una resistenza rigida tra 0,040$ e la linea di resistenza del canale ascendente. La coppia prenderà slancio in caso di breakout e chiusura sopra il canale. Attualmente, non abbiamo trovato alcun trade affidabile.

I dati di mercato sono forniti dall'exchange HitBTC.