Analisi dei prezzi 03/07: BTC, ETH, XRP, BCH, LTC, EOS, BNB, BSV, TRX, ADA

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

Il fondatore di Galaxy Digital Mike Novogratz ha dichiarato che non venderà i suoi Bitcoin la prossima volta che raggiungerà 14.000$, perché crede che la prossima mossa possa fargli raggiungere quota 20.000$. Tuttavia, pensa che il prossimo massimo storico non verrà raggiunto prima della "metà o della fine del quarto trimestre".

Un recente sondaggio condotto da Jefferies' ha rilevato che è abbastanza improbabile che Libra, la stablecoin di Facebook, abbia successo nel pubblico americano, a causa della scarsa fiducia riposta nell'azienda dagli utenti. L'economista Joseph Eugene Stiglitz ha affermato che Facebook ha guadagnato "un livello di sfiducia che le banche hanno raggiunto solo dopo molto tempo." Quindi, secondo lui, solo un pazzo si fiderebbe di Libra. Contrariamente a queste due opinioni, Arthur Hayes, CEO di BitMEX, ritiene che Libra "distruggerà le banche centrali e commerciali".

In questa fase di rialzo dai minimi, Bitcoin ha attirato molta attività di trading. Il Chicago Mercantile Exchange (CME) ha annunciato in un tweet che i future sul Bitcoin hanno toccato un nuovo massimo in termini di volume giornaliero: 1,7 miliardi di dollari. Visto l'aumento di volume registrato dai future, sarà interessante vedere come il mercato reagirà al lancio di Bakkt. 

BTC/USD

Bitcoin (BTC) sta tentando di riprendere l'uptrend dopo un breve pullback. È sceso sotto l'EMA ai 20 giorni l'1 e il 2 luglio, ma in entrambe le occasioni ha trovato acquisti ai livelli inferiori, che gli hanno garantito una chiusura (fuso orario UTC) al di sopra della media mobile. Il prezzo è salito da appena sotto 9.977,33$, che equivale al ritracciamento di Fibonacci del 61,80%.

BTC / USD

Entrambe le medie mobili stanno gradualmente salendo e l'RSI è in territorio positivo, il che suggerisce che i rialzisti sono di nuovo in vantaggio. La coppia BTC/USD può ora salire a 12.500$ dove potrebbe trovare forte resistenza. Se questo livello verrà superato, i rialzisti tenteranno di raggiungere quota 14.000$, riprendendo il trend rialzista.

Tuttavia, riteniamo che sarebbe salutare, anche ai fini dell'uptrend, se la valuta digitale si consolidasse per alcuni giorni. Ciò contribuirebbe a creare un nuovo bottom più alto che farà da supporto. La nostra ipotesi non sarà valida se la valuta digitale cambierà direzione una volta raggiunta la prossima resistenza, finendo sotto la SMA a 50 giorni

ETH/USD

Ether (ETH) è rimbalzata bruscamente dalla SMA a 50 giorni, ma sta attualmente trovando resistenza vicino all'EMA a 20 giorni. Se i rialzisti riusciranno a spingere e mantenere il prezzo al di sopra dell'EMA, è probabile un'impennata 320,84$. L'EMA a 20 giorni si è appiattita e l'RSI è appena sopra i 50, il che suggerisce un consolidamento nel breve periodo.

ETH / USD

Se la coppia ETH/USD dovesse scendere dall'EMA a 20 giorni, finendo sotto la SMA a 50 giorni, potrebbe passare al supporto successivo a 225$. 

La coppia ha tenuto abbastanza bene durante l'ultima correzione, il che è un segnale positivo. Consiglieremo posizioni long in caso di breakout e chiusura (fuso orario UTC) sopra 320,840$. Attualmente, la nostra opinione su ETH rimane neutrale.

XRP/USD

I rialzisti hanno difeso il supporto a 0,37835$ negli ultimi due giorni, ma il rimbalzo è stato insignificante. L'EMA a 20 giorni è in calo e le medie mobili sono sull'orlo di un crossover ribassista. Sotto 0,37835$, Ripple (XRP) può correggersi a 0,35660$. Se anche questo livello dovesse cedere, la caduta potrebbe estendersi a 0,27795$.

XRP / USD

La nostra previsione negativa non sarà valida se la coppia XRP/USD rimbalzerà dal livello attuale, superando le medie mobili. In tal caso, è possibile un'impennata a 0,45$. La coppia prenderà slancio in caso di breakout sopra 0,5050$. Prima di consigliare posizioni long, aspetteremo che gli acquirenti tornino in azione.

BCH/USD

Bitcoin Cash (BCH) si è aggrappata alla SMA di 50 giorni. I rialzisti stanno facendo fatica a spingerla oltre questo livello, il che è un segno negativo. Un mancato breakout potrebbe attirare parecchie vendite, in grado di trascinare il prezzo sulla linea di supporto del canale.

BCH / USD

L'EMA a 20 giorni comincia a scendere e le medie mobili sono sull'orlo di un crossover ribassista. Questo dimostra che i venditori sono in vantaggio. Il trend si indebolirà se la coppia BCH/USD finirà sotto il canale. In tal caso, il prossimo supporto si troverebbe a 280$.

Viceversa, se i rialzisti difenderanno la linea di supporto del canale, la coppia potrebbe tentare di superare ancora le le medie mobili. Prima di consigliare posizioni long, aspetteremo un rimbalzo dal supporto del canale.

LTC/USD

I rialzisti hanno difeso il supporto a 111,8994$, ma non sono stati in grado di spingere Litecoin (LTC) sopra l'EMA a 20 giorni. Questo è un segnale negativo. Ora, ci aspettiamo che i ribassisti provino a trascinare il prezzo al di sotto del supporto. In caso di successo, potremmo assistere ad un crollo a 100$. 

LTC / USD

È probabile che la zona compresa tra 100$ e il margine inferiore del canale forniscano supporto. In tal caso, la coppia LTC/USD potrebbe prolungare la sua permanenza all'interno del range. Se dovessimo registrare forti acquisti vicino alla zona di supporto, potremmo suggerire di nuovo delle posizioni long.

Se la coppia dovesse invece scivolare sotto la linea di supporto del canale, potrebbe crollare a 84$ e successivamente a 71$. Al contrario, se la criptovaluta rimbalzerà dai livelli attuali, i rialzisti proveranno di nuovo a raggiungere i 140,3450$.

EOS/USD

Sebbene i rialzisti abbiano difeso il supporto a 5,550$, non sono stati in grado di ottenere un forte rimbalzo. Questo è un segnale negativo, in quanto indica che i rialzisti non hanno fretta di acquistare EOS.

EOS / USD

Le medie mobili hanno completato un crossover ribassista e l'RSI si trova nella zona negativa. Se la coppia EOS/USD dovesse scendere sotto 5,550$, potrebbe subire una correzione fino al supporto a 4,4930$. La nostra previsione ribassista non sarà valida in caso di rimbalzo da 5,500$, con conseguente breakout sopra le medie mobili.

BNB/USD

C'è una dura lotta tra rialzisti e ribassisti vicino alla SMA a 50 giorni. Se Binance Coin (BNB) dovesse scendere e mantenersi sotto questa soglia, potrebbe crollare a 28,7168$. Se anche questo supporto dovesse cedere, la correzione potrebbe estendersi fino alla linea di uptrend.

BNB / USD

L'EMA a 20 giorni sta scendendo gradualmente e l'RSI è in territorio negativo, il che suggerisce che i ribassisti hanno un vantaggio marginale rispetto ai rialzisti.

La nostra ipotesi non sarà valida se la coppia BNB/USD rimbalzerà dai livelli attuali, mantenendosi al di sopra dell'EMA a 20 giorni. In tal caso, i rialzisti proveranno di nuovo a superare quota 40$, riprendendo l'uptrend. Dato che negli ultimi sei mesi la coppia si è comportata molto meglio del previsto, i trader dovrebbero tenerla sotto stretta osservazione.

BSV/USD

Attualmente, Bitcoin SV (BSV) si trova tra 172,910$ e 255,620$. L'EMA a 20 giorni è piatta e l'RSI è vicino ai 50, il che mostra un equilibrio tra acquirenti e venditori. Un consolidamento dopo una forte impennata è un segnale positivo.

BSV / USD

Il modo migliore per fare trading in un range è comprare vicino al supporto e vendere vicino alla resistenza. Pertanto, i trader aggressivi possono aspettare che il prezzo prenda supporto a 172,910$ e acquistare durante la risalita. Sconsigliamo di aprire posizioni mentre il valore della criptovaluta sta scendendo. Lo stop loss per il trade può essere mantenuto a 170$. 

La nostra ipotesi non sarà valida se i ribassisti trascineranno la coppia BSV/USD sotto il supporto. In tal caso, potrebbe subire una correzione a 152,015$ e successivamente a 134,360$.

TRX/USD

Tron (TRX) continua a rimanere all'interno del canale ascendente. I rialzisti hanno difeso quota 0,030$ negli ultimi due giorni ma stanno lottando per portare il prezzo sopra le medie mobili. Ciò mostra una mancanza di domanda a livelli più alti.

TRX / USD

I ribassisti tenteranno di portare la coppia TRX/USD sotto 0,0290177$. In tal caso, la coppia potrebbe scendere fino alla trendline del canale ascendente, che probabilmente attrarrà acquirenti. Osserveremo il movimento dei prezzi intorno a questa soglia, e proporremo posizioni long se vi sarà un forte rimbalzo.

Tuttavia, se la valuta digitale scenderà sotto il canale, potrebbe crollare a 0,021$, che è un supporto fondamentale. Attualmente entrambe le medie mobili si stanno appiattendo e l'RSI è appena sotto i 50, segnali dell'imminente formazione di un range.

ADA/USD

Cardano (ADA) ha subito una correzione fino alla forte zona di supporto 0,077$ - 0,073$, zona che i rialzisti stanno ora cercando di difendere. Poiché non viene violata da metà maggio, ci aspettiamo che regga. Un rimbalzo dal supporto può portare il prezzo alle medie mobili, dove la criptovaluta troverà resistenza. Tuttavia, se i rialzisti dovessero riuscire a spingere ADA al di sopra di esse, potremmo assistere ad un'impennata a 0,10$.

ADA / USD

Se, contrariamente alla nostra ipotesi, i ribassisti porteranno la coppia ADA/USD al di sotto della zona di supporto, potrebbe crollare fino a quota 0,060$. Le medie mobili hanno completato un crossover ribassista e l'RSI si trova in territorio negativo: per il momento, i ribassisti sono quindi in vantaggio.

I dati di mercato sono forniti dall'exchange HitBTC.