Trapelata la lista delle aziende che supporteranno la criptovaluta di Facebook

In previsione del lancio della propria criptovaluta, il colosso dei social media Facebook ha ottenuto il sostegno di svariate aziende, operanti nel settore della blockchain, dell'e-commerce, degli investimenti e dei pagamenti. Sono presenti anche organizzazioni senza fini di lucro.

Questa settimana, il Wall Street Journal ha svelato che Facebook aveva stretto degli accordi con compagnie del calibro di VisaMastercardPayPal e Uber, al fine di supportare la nuova moneta digitale Libra. Queste aziende entreranno a far parte della Libra Association, un'istituzione che mira ad amministrare l'ecosistema attorno alla criptovaluta.

Nelle scorse ore sono trapelate ulteriori notizie sul progetto: pare infatti che il portale d'informazione The Block sia riuscito a mettere le mani sul materiale promozionale dedicato all'iniziativa. Anche il popolare exchange Coinbase, nonché importanti società di venture capital come Andreessen Horowitz e Union Square Ventures, entreranno a far parte della Libra Association.

La pubblicazione ufficiale della lista dei membri è prevista per la prossima settimana.

Membri della Libra Association

Membri della Libra Association. Fonte: The Block

Una fonte vicina al progetto ha inoltre svelato a The Block che in futuro ben cento aziende entreranno a far parte della Libra Association. Se tutto dovesse procedere secondo i piani, Facebook otterrebbe un finanziamento complessivo di un miliardo di dollari, in quanto ogni membro deve investire 10 milioni per poter creare il proprio nodo.

Membri della Libra association, suddivisi per industria

Membri della Libra Association, suddivisi per industria. Fonte: The Block

A maggio di quest'anno Michael Novogratz, fondatore e CEO della banca per criptovalute Galaxy Digital, ha previsto che almeno una delle monete digitali create dai colossi dei social media avrà successo:

"Credo che la criptovaluta di Facebook, e anche Telegram ne avrà una... una di queste monete per pagamenti funzionerà, e potrebbe persino diventare una vera valuta."