Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, EOS, Litecoin, Binance Coin, Stellar, Cardano, TRON: Analisi dei prezzi, 24 aprile

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

A differenza del precedente mercato rialzista, il recupero questa volta sarà molto probabilmente più lungo, perché ogni volta che si raggiunge un livello più alto entra nel mercato un'enorme quantità di risorse, causando una correzione.

Molti ancora dubitano del futuro di questa nascente asset class. In una recente indagine condotta in alcune nazioni europee, il 63% degli intervistati era convinto che le criptovalute continueranno ad esistere tra 10 anni. Più contenuto invece l'ottimismo che riguarda specificatamente il Bitcoin, che sarà ancora in vita tra un decennio solo per il 49%. Ancora meno, solo il 7%, sono quelli che sperano di vedere il Bitcoin come uno strumento di investimento dopo lo stesso arco di tempo. Questo dimostra che alcuni sono ancora ignari dell'enorme potenziale del settore.

Tuttavia, le aziende di tutto il mondo continuano a sperimentare con la tecnologia blockchain e le criptovalute. Société Géné SFH sta lavorando per migliorare la trasparenza e la trasferibilità delle emissioni di bond. A tal proposito, ha emesso un bond da 100 milioni di euro come token di sicurezza sulla blockchain di Ethereum.

Secondo fonti anonime, Samsung potrebbe lanciare la sua criptovaluta chiamata Samsung Coin. Walt Disney Corp. è invece in trattativa per acquistare il colosso dei giochi online NXC Corporation, che a sua volta possiede partecipazioni negli exchange di criptovalute Korbit e Bitstamp.

Attualmente, le altcoin stanno perdendo terreno. Scopriamo se qualcuna di esse offre un'opportunità di acquisto.

BTC/USD

Bitcoin (BTC) sta trovando resistenza vicino ai 5.600$. Tuttavia, entrambe le medie mobili sono in rialzo, e l'RSI è ancora vicino ai livelli overbought. Ciò dimostra che i rialzisti sono in vantaggio. In alto, un breakout da 5.600$ potrebbe spingere il prezzo nella zona 5.674,84$ - 5.900$. Crediamo che i ribassisti difenderanno questa zona. Perciò, i trader possono confermare parte dei profitti delle proprie posizioni long sopra i 5.600$, e mantenere lo stop loss della parte restante a 4.800$.

BTC/USD

Al contrario, se i ribassisti trascineranno la coppia BTC/USD sotto l'EMA a 20 giorni, potrebbe scivolare fino a 4.914,11$. Si tratta di un supporto critico, che dovrebbe reggere. Una sua rottura intaccherebbe il sentiment, e ci indicherebbe che i ribassisti stanno ancora shortando nonostante i prezzi siano saliti. Se i rialzisti non riusciranno a difendere quota 4.914,11$, la valuta digitale potrebbe crollare fino alla SMA a 50 giorni. I prossimi giorni saranno molto importanti, dato che ci diranno se la ripresa è finita o si tratta solo di un falso allarme.

ETH/USD

Il 23 aprile, Ethereum (ETH) è di nuovo stata respinta dalla resistenza dei 180$. Il prezzo è sceso sotto l'EMA a 20 giorni, tornando così all'interno del triangolo. Ciò dimostra che il breakout non ha trovato abbastanza acquirenti.

ETH/USD

Se i rialzisti non riusciranno a riportare la criptovaluta sopra i 167,32$ entro i prossimi giorni, la coppia ETH/USD potrebbe crollare a livello della SMA a 50 giorni. Una rottura di questo supporto potrebbe trascinare la coppia a quota 144,78$. Perciò, i trader possono mantenere lo stop loss delle posizioni long rimanenti a 150$. Avremmo consigliamo di chiudere l'intera posizione, ma le medie mobili sono ancora in rialzo e l'RSI è in zona 50, il che dimostra che i rialzisti sono ancora in partita.

Se i rialzisti spingeranno velocemente il prezzo sopra i 167,32$, si avrà un nuovo tentativo di rottura della resistenza 180$ - 187,98$. La criptovaluta guadagnerà momento sopra i 187,98$.

XRP/USD

Dopo aver difeso la SMA a 50 giorni per quattro giorni, oggi Ripple (XRP) è scesa sotto tale soglia. Ora, può crollare a 0,27795$, che rappresenta un supporto critico. Se anche questo dovesse cedere, potremmo assistere ad un nuovo test del minimo annuale di 0,24508$.

XRP/USD

Tuttavia, se il supporto di 0,27795$ si dovesse rivelare valido, la coppia XRP/USD potrebbe rimanere range bound per qualche altro giorno. L'EMA a 20 giorni sta gradualmente scendendo e l'RSI è finito in territorio negativo, il che suggerisce che i ribassisti sono di nuovo in vantaggio. La coppia è stata una delle valute digitali più deboli, in quanto non ha partecipato alla recente ripresa. Ritiriamo quindi la nostra ultima proposta d'acquisto. Prima di consigliare posizioni long, aspetteremo che il prezzo ci indichi una possibile inversione di tendenza.

BCH/USD

Bitcoin Cash (BCH) è scesa sotto l'EMA a 20 giorni, e sta per raggiungere il prossimo supporto a 255$. L'EMA è piatta e l'RSI è al centro, il che fa pensare ad un consolidamento nel breve periodo.

BCH/USD

Se i rialzisti non riusciranno a difendere i 255$, il prossimo supporto da tenere d'occhio è il ritracciamento di Fibonacci del 61,8% relativo alla recente impennata a 241,97$. Se anche questo livello dovesse cedere, il calo potrebbe estendersi fino alla SMA a 50 giorni. Il trend si sta gradualmente spostando a favore dei ribassisti, ma se la coppia BCH/USD riuscirà a trovare acquirenti a 255$, rimarrà range bound tra 255$ e 335,63$ per qualche giorno.

EOS/USD

I tentativi dei rialzisti di spingere EOS di nuovo sopra l'EMA a 20 giorni non hanno avuto vita lunga. La criptovaluta è scesa sotto il supporto ed sta per raggiungere quota 4,4930$. L'uptrend line del cuneo si trova a questo livello e la SMA a 50 giorni è appena più in alto. Pertanto, ci aspettiamo una forte difesa da parte dei rialzisti.

EOS/USD

In caso di breakdown della uptrend line, verrebbe completato un pattern ribassista che ha un target di 2,80$. Tuttavia, ci sono una manciata di supporti tra 3,8723 e 3,00$. Ci aspettiamo che uno di questi regga. Con l'indebolimento dell'EMA a 20 giorni e l'RSI in territorio negativo, i ribassisti stanno cercando di riprendere il sopravvento.

Tuttavia, se la coppia EOS/USD dovesse rimbalzare dalla SMA a 50 giorni, i rialzisti cercheranno di spingere il prezzo al di sopra dell'EMA a 20 giorni e della linea di downtrend. In caso di successo, è possibile un'impennata 6,0726$ e oltre a 6,8299$. Prima di aprire delle posizioni long, suggeriamo ai trader di aspettare che il prezzo si stabilizzi. 

LTC/USD

Litecoin (LTC) non è riuscita a superare l'EMA a 20 giorni dopo il breakdown del 21 aprile. Ciò ha attirato ulteriori vendite, e i ribassisti hanno perforato il supporto dei 74,6054$. Il prezzo si trova attualmente a livello della SMA a 50 giorni, che rappresenta un forte supporto. Se anche questo dovesse cedere, il calo potrebbe estendersi a 62,450$.

LTC/USD

Viceversa, se la coppia LTC/USD rimbalzerà dalla SMA a 50 giorni, tenterà di raggiungere la resistenza a quota 91$. L'EMA a 20 giorni è cominciata a scendere e l'RSI è in zona negativa. Vista la debolezza della coppia, abbiamo ritirato la proposta della nostra precedente analisi. Aspetteremo che l'uptrend riprenda prima di proporre dei trade su questa criptovaluta.

BNB/USD

Binance Coin (BNB) ha subito un pullback fino all'EMA a 20 giorni, dopo che, il 20 aprile, non è riuscita a segnare un nuovo record storico. Entrambe le medie mobili sono in crescita, il che dimostra che il trend è rialzista. Anche l'RSI ha corretto i livelli overbought. Se il prezzo rimbalzerà dall'EMA a 20 giorni, i rialzisti proveranno di nuovo a superare il massimo storico.

BNB/USD

Tuttavia, se la coppia BNB/USD dovesse scivolare sotto l'EMA a 20 giorni, può crollare fino alla linea di uptrend del rising wedge. La SMA a 50 giorni si trova proprio al di sotto di questo livello, quindi prevediamo un forte sostegno. Tuttavia, se questo supporto non reggerà, verrà completato un pattern ribassista che ha un target minimo di 13,60$. Aspetteremo che si formi un setup di acquisto affidabile prima di consigliare dei trade.

XLM/USD

Stellar (XLM) è scesa sotto l'EMA a 50 giorni e il supporto a 0,1090$. Attualmente sta cercando di trovare supporto vicino all'uptrend line. L'EMA a20 giorni sta iniziando a scendere, e l'RSI è finito sotto i 50. Questo dimostra che i ribassisti sono in vantaggio.

XLM/USD

Se i tori difenderanno la linea di uptrend, la coppia XLM/USD potrebbe tentare un rimbalzo sopra le medie mobili. In caso di successo, la prossima resistenza da affrontare sarà quella della linea di downtrend.

Al contrario, se i ribassisti trascineranno la coppia sotto la linea di uptrend, diventerà negativa, e scivolarà a 0,08$.

ADA/USD

Anche se Cardano (ADA) ha superato il canale il 23 aprile, si è trovata di fronte ad una forte resistenza a 0,082952$. Attualmente, il prezzo è sceso fino alla SMA a 50 giorni, che rappresenta un forte supporto. Tuttavia, se questo livello dovesse cedere, è probabile una caduta fino al supporto del canale.

ADA/USD

L'EMA a 20 giorni è piatta e l'RSI è in zona negativa. Questo dimostra che i rialzisti stanno perdendo la loro presa sulla coppia ADA/USD. Mostrerà segni di forza solo uscendo dal canale e superando le resistenze a 0,082952$ e 0,094256$. Prima di diventare positivi, attenderemo che il calo si fermi.

TRX/USD

Tron (TRX) ha attivato il nostro stop loss a 0,024$, suggerito il 23 aprile. I rialzisti non sono riusciti a spingere i prezzi più in alto. Quindi, possono ora passare al supporto successivo a 0,02094452$. L'EMA a 20 giorni è in calo e l'RSI è di nuovo in territorio negativo. I ribassisti sono quindi di nuovo in vantaggio.

TRX/USD

Se il supporto a 0,02094452$ dovesse reggere, la coppia TRX/USD potrebbe rimanere range bound per alcuni giorni mentre, in caso di rottura, la caduta può estendersi a 0,0183$. Ogni eventuale tentativo di recupero dovrà affrontare una forte resistenza a 0,02815521$. Considerando i ripetuti tentativi di breakout falliti, dovremo aspettare che il prezzo salga sopra 0,035$ prima di consigliare di aprire delle nuove posizioni long.

I dati di mercato sono forniti dall'exchange HitBTC. I grafici per le analisi sono forniti da TradingView.