Il colosso sudcoreano Kakao integrerà un wallet di criptovalute nella sua app di messaggistica

Secondo quanto riportato dall'agenzia di notizie locale FnnewsKakao, il famoso provider di servizi internet della Corea del Sud, integrerà il suo wallet di criptovalute nella sua app di messaggistica KakaoTalk.

Secondo il rapporto, gli oltre 44 milioni di utenti di KakaoTalk residenti in Corea del Sud potranno inviare transazioni peer-to-peer utilizzando il wallet di criptovalute della società.

Il colosso sudcoreano integrerà lo strumento all'interno di KakaoTalk dopo il lancio della piattaforma blockchain di Klaytn, spin-off della divisione di Kakao Ground X. Recentemente, Bloomberg ha segnalato che la compagnia condurrà un'altra initial coin offering (ICO) con un cap di 90 milioni di dollari, la stessa cifra raccolta dall'ultima ICO.

Secondo Fnnews, il lancio commerciale di Klaytn è previsto per fine giugno 2019.

Come segnalato in passato da Cointelegraph, Kakao ha speso oltre 57 milioni di dollari in nuove tecnologie, tra cui blockchain e intelligenza artificiale.

Alla fine di febbraio, un funzionario di Samsung ha dichiarato che il nuovo smartphone del colosso sudcoreano, il Galaxy S10, integrerà un wallet per Ethereum (ETH), Bitcoin (BTC) e altre due criptovalute. In precedenza, la società aveva annunciato ufficialmente che il telefono avrebbe permesso di custodie le proprie chiavi private in un apposito "Blockchain Keystore".

Recentemente, il New York Times ha riportato che Facebook starebbe lavorando ad un progetto che ha a che fare con le criptovalute, e che verrà incorporato nelle sue tre app più utilizzate: WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram. Secondo l'articolo del NYT, la presunta stablecoin di Facebook godrebbe di un'esposizione senza pari, raggiungendo 2,7 miliardi di utenti.