NEO, LTC, BTC, ETH, XMR: Panoramica delle migliori cinque criptovalute della settimana

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

A metà dicembre del 2018, la capitalizzazione complessiva del mercato era quasi scesa sotto i 100 miliardi di dollari. In quel periodo, il sentiment era molto debole e ogni impennata era prontamente seguita da un'ondata di vendite. Si riteneva che le criptovalute non avrebbero mai più toccato i loro massimi storici.

Tuttavia, a distanza di sette mesi, il mercato sta sfiorando i 300 miliardi di dollari. Dopo ogni calo si rilevano acquisti aggressivi, e alcune criptovalute hanno già segnato nuovi record. Il sentiment è cambiato rapidamente.

Nonostante i fondamentali abbiano subito netti miglioramenti già nel corso del 2018, quest'anno alcuni eventi importanti hanno contribuito ad accelerare la ripresa. Uno tra questi è il lancio della criptovaluta di Facebook, Libra. La compagnia dovrebbe annunciare l'elenco dei membri fondatori della Libra Association e lanciare la testnet della sua blockchain il 18 giugno.

Insieme al progetto di Facebook, i mercati attendono con impazienza anche il lancio di TON, la piattaforma blockchain sviluppata dall'app di messaggistica Telegram. Anche la piattaforma Bakkt ha annunciato una data per i test dei future sul Bitcoin, e si ritiene perciò che la piattaforma di Intercontinental Exchange possa iniziare molto presto le proprie attività. A meno che questi eventi non riescano a soddisfare le aspettative, è improbabile che assisteremo a cali significativi. Diamo un'occhiata ai cinque migliori performer di questa settimana.

NEO/USD

Il cofondatore di Neo (NEO) Da Hongfei ha annunciato un nuovo fondo EcoBoost da 100 milioni di dollari, che mira a fornire supporto a vari progetti in diverse fasi di sviluppo per costruire l'ecosistema NEO.

L'aggiornamento dell'algoritmo di consenso della mainnet è un passo fondamentale nello sviluppo di NEO 3.0, che dovrebbe essere rilasciata entro il secondo trimestre del prossimo anno.

NEO / USD

La coppia NEO/USD non ha registrato una netta impennata. Dopo ogni piccolo rialzo, entra in consolidamento prima di continuare la sua scalata. Il prezzo si mantiene al di sopra dell'EMA a 20 settimane da ormai più di 20 giorni, l'RSI è in territorio positivo, il che indica che i rialzisti sono in vantaggio.

Attualmente, la coppia sta trovando resistenza a livello della SMA a 50 settimane, che una volta superata potrebbe permettere di raggiungere quota 20$, e successivamente i 25$. La criptovaluta guadagnerà momento con un grande movimento verso l'alto all'interno del range, seguito da ulteriori guadagni. Perciò, consigliamo ai trader di attendere una mossa del genere prima di scendere in campo.

La nostra previsione rialzista non sarà valida se il prezzo cambierà direzione dai livelli attuali, precipitando al di sotto dell'EMA a 20 settimane. Il prossimo supporto da tenere d'occhio è a 8,17090666$.

LTC/USD

Litecoin (LTC) continua a registrare ottime performance in vista del suo prossimo dimezzamento, che dovrebbe arrivare tra circa 50 giorni. Il sito di kickboxing Glory ha cominciato ad accettare litecoin, e offre anche l'opportunità di comprare biglietto VIP utilizzando la criptovaluta: novità di questo tipo sono sempre un segnale positivo. Tuttavia, dopo l'impennata, è arrivato il momento di incassare i propri profitti? O si può cercare di arrivare più in alto? Scopriamolo.

LTC / USD

La valuta digitale ha superato la linea di resistenza del canale ascendente e sta ora tentando di sorpassare la resistenza dei 140,3450$. In caso di successo, potrebbe raggiungere il target di 158,91$, che una volta superato permetterebbe di arrivare a quota 184,7940$.

Abbiamo rilevato che sulla coppia LTC/USD si sta sviluppando un ampio bottom arrotondato. Questa configurazione rialzista si concluderà con un breakout e una chiusura (fuso orario UTC) sopra i 184,7940$, ed ha un target di 346,498$. Tuttavia, non avremo una forte opinione rialzista fino al completamento del pattern.

L'EMA a 20 settimane è in rialzo e l'RSI è in zona overbought, il che dimostra che i rialzisti sono al comando. Tuttavia, la natura overbought dell'RSI potrebbe indicare una lieve correzione o un consolidamento nel breve periodo.

Se la coppia dovesse scendere dai livelli attuali o da 140,3450$, i rialzisti cercheranno di difendere la linea di supporto del canale ascendente. In caso di successo, il trend rialzista continuerà, altrimenti la coppia potrebbe rientrare nel canale. Le nostre proiezioni rialziste non saranno valide se i ribassisti dovessero trascinare la criptovaluta al di sotto della linea di supporto del canale.

BTC/USD

Bitcoin (BTC) va alla grande: ad ogni calo seguono subito degli acquisti aggressivi. Alcune delle notizie e degli eventi critici che potrebbero aver contribuito al rialzo sono i prossimi test dei future della piattaforma Bakkt, la fine del mercato rialzista, la guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti e il lancio della stablecoin di Facebook. L'impennata potrebbe costringere a scendere in campo gli investitori finora sono rimasti in disparte, oppure potrebbe svanire vicino alla zona di resistenza. Cerchiamo di capire cosa succederà.

BTC / USD

La coppia BTC/USD è in mano ai rialzisti: l'EMA a 20 settimane è in crescita e l'RSI è in zona overbought.  La coppia ha superato quota 9.053,12$ e tenterà ora di raggiungere la resistenza successiva, che si trova a 10.000$. Questa è una soglia psicologica in cui prevediamo un consolidamento o una correzione minore.

Tuttavia, il sentiment è diventato positivo e ogni notizia favorevole potrebbe attrarre acquirenti. I trader che stanno aspettando dei cali per comprare si sentono esclusi. Quindi, se i rialzisti spingeranno il prezzo sopra i 10.000$, la coppia potrebbe raggiungere quota 12.000$.

Attualmente non ci sono pattern negativi sul grafico. Tuttavia, se i ribassisti dovessero trascinare la criptovaluta sotto i 7.413,46$, questa potrebbe scivolare verso l'EMA a 20 settimane, e successivamente crollare al di sotto del supporto dei 5.900$.

ETH/USD

Enigma ha rilasciato la testnet del suo Discovery Network, e gli sviluppatori possono ora creare applicazioni decentralizzate in grado di essere implementate immediatamente non appena Enigma arriverà sulla mainnet di Ethereum (ETH). Per la prima volta, Coinbase ha anche aperto un corso sulla stablecoin dai (DAI), basata su Ethereum, alla sua piattaforma Coinbase Earn. Ciò rappresenta un'opportunità per gli appassionati che desiderano saperne di più sul token e guadagnare qualche DAI.

ETH / USD

La coppia ETH/USD si sta consolidando approssimativamente tra 225$ e 300$. Questo è un segno positivo poiché è indice di domanda vicino ai 225$. Le medie mobili sono sull'orlo di un crossover rialzista, il che indica un possibile cambio di trend.

Più lungo è il consolidamento, più forte sarà il breakout finale. Se i rialzisti dovessero spingere il prezzo sopra 307,67$, è probabile che inizi un nuovo trend rialzista capace di portare la coppia a 500$, soglia dove potrebbe tuttavia trovare parecchia resistenza.

La nostra ipotesi rialzista si rivelerà sbagliata se i ribassisti difenderanno la zona di resistenza 280$ - 307,67$, trascinando la criptovaluta al di sotto delle medie mobili.

XMR/USD

Secondo la società di sicurezza informatica Trend Micro, indirizzo web sta diffondendo una botnet che installa un miner di Monero (XMR) e alcune funzionalità DdOS. Tuttavia, in un tweet, il CEO di Binance ha affermato se l'India dovesse spingere sul nuovo disegno di legge contro le criptovalute, gli appassionati del paese potrebbero ricorrere alle privacy coin.

XMR / USD

La coppia XMR/USD si è consolidata tra gli 81$ e 100$, il che è un segnale positivo. Il prezzo si è mantenuto al di sopra delle due medie mobili, che probabilmente completeranno un crossover rialzista, indice di un possibile cambio di trend.

Se i rialzisti spingeranno il prezzo sopra i 100$, potremmo assistere ad un'impennata verso i 150$ nel medio termine. La criptovaluta potrebbe trovare qualche piccolo ostacolo a 114,840$ e 128,650$, ma se il sentiment rimane positivo verranno superati senza troppi problemi.

Il primo segno di debolezza si avrà in caso di breakdown e chiusura (fuso orario UTC) sotto gli 81$. Ciò potrebbe trascinare il prezzo al di sotto dell'EMA a 20 settimane, e successivamente a 60,147$.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.